Il “mondo” ASU in Consiglio Comunale

Pubblicato: lunedì, 3 dicembre 2018
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
1

Interrogazione di Sicilia Futura sulla situazione degli ASU del Comune di Alcamo

Tanti riferimenti normativi posti in essere dal relatore dell'Interrogazione di Sicilia Futura, Giacomo Sucameli, per chiedere all'Amministrazione delucidazioni sulla situazione degli ASU del Comune di Alcamo, in particolare il dibattito si è soffermato sulle ore massime mensili di utilizzo da parte del Comune degli ASU (80 ore). Il Consigliere ha inoltre affermato che tutto questo potrebbe portare a contenziosi, che costerebbero cari alle casse comunali.

A rispondere in aula l'Assessore al Personale, Fabio Butera, che ha affermato che il Comune opera nel rispetto delle norme vigenti e che questi lavoratori derivano da un periodo storico particolare, quindi dovrebbero tener conto di questo se vogliono adire a vie legali, si faranno i processi, che sono lunghi e magari prima del verdetto saranno in pensione. Butera ha sottolineato che non sono lavoratori con contratto subordinato, quindi non diretta responsabilità del Comune, ma magari si troverà una soluzione, ma non può essere il Comune a farsi carico di ciò, magari, come è successo per la stabilizzazione dei precari, arriverà una legge nazionale o regionale che porrà fine alla questione.

Sucameli nella contro risposta si è detto insoddisfatto, "avete imparato il politichese", perché comunque lui ha notizia che gli ASU vengono utilizzati per di più di 80 ore mensili. Infine Sucameli si è detto pronto ad un incontro per dare delle soluzioni alla questione.

   
Letto 599 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>