Castellammare, il consiglio approva all’unanimità Bilancio e variazione

Pubblicato: venerdì, 30 novembre 2018
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
1

Inserite somme per depuratore, soldi, illuminazione, arredamenti e acquisto di uno scuolabus

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Variazione al bilancio di previsione 2018/2020 approvata dal consiglio comunale che, all'unanimità, ha votato favorevolmente anche alcuni emendamenti presentati da maggioranza e minoranza. Già il consuntivo, importante strumento di pianificazione e gestione  economica dell’Ente era stato votato all'unanimità dai consiglieri presenti (15 su 16).

“L’intero consiglio comunale ha dimostrato grande senso di responsabilità votando all'unanimità prima il consuntivo e la recente variazione di bilancio: motivo di orgoglio per la nostra comunità che mostra di lavorare nell'interesse collettivo prescindendo dalle appartenenze -afferma il sindaco Nicola Rizzo. Per questo ringrazio maggioranza e minoranza anche per i modi ed i toni con i quali è stato portato avanti il recente consesso”.

Nel corso del consiglio comunale urgente tenutosi ieri sera, è stata approvata la variazione di bilancio che riguarda anche l’inserimento, sul pluriennale,  di somme per il depuratore ed il porto per complessivi 50 mila euro.

“Occorre completare le opere che per la riduzione del rischio idrogeologico sul sito non sono state eseguite in maniera rispondete al progetto per quanto riguarda le barriere- ha spiegato il sindaco Nicola Rizzo in consiglio comunale-. Proprio a causa di queste diversità parziali rispetto al progetto bisogna integrare delle somme così da predisporre il progetto e completare le opere in modo da non perdere il finanziamento ed accelerare l’iter per l’esecuzione dell’opera. Si tratta di anticipazioni che poi dovranno essere restituite dalla Regione, così come nel caso del porto dove per il primo lotto, a seguito di un incontro all'assessorato regionale con le parti interessate, è stata contemplata la necessità  di un’anticipazione per una consulenza che consenta di sbloccare i lavori che, anche dopo i recenti fatti di cronaca, vengano portati avanti con un iter lentissimo e, purtroppo, pieno zeppo di intoppi di varia natura”.

La manovra di variazione, complessivamente pari a circa 1.778mila euro, riguarda “un incremento per l’anno in corso di 160 mila euro per le spese legate al randagismo. Da 98 mila euro del 2017 si è passati a 280mila euro. Un aumento vertiginoso sul quale daremo incarico al nostro comando di polizia municipale di verificare le cause.  241.500 euro riguardano  lo smaltimento dei rifiuti poiché a seguito del decreto dell’assessorato Territorio ed Ambiente il Comune - ha spiegato in consiglio l’assessore al Bilancio Giuseppe Cruciata - ha dovuto effettuare il pretrattamento ed il trasporto in Sicilia orientale, quindi aumento delle entrate Tarsu pari a 415 mila euro e contemporaneamente si è dovuto eseguire un aumento del fondo crediti di dubbia esigibilità pari a 340 mila euro. Minori entrate per proventi dalle contravvenzioni di meno 200 mila euro circa rispetto alle previsioni”.

Inserito nella manovra anche l’arredamento con panchine e cestini per la differenziata nonché l’acquisto con leasing di uno scuolabus da 32 posti e il completamento dell’illuminazione in contrada Intavolata, sul pluriennale per 40 mila euro che si aggiungono ad altrettanti euro già inseriti nella precedente variazione di bilancio. Quest'ultimo emendamento è stato presentato dal gruppo consiliare di opposizione "Castellammare 2.0".

Letto 489 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. filippo ha detto:

    Mi viene da ridere…………maggioranza e minoranza…ahahaahahahahhhhh ma se sono tutta una cosa!!!!
    Da morere, pensano che la gente è stupida

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>