Il basilico di palazzo Galletti” di Giuseppina Torregrossa

Pubblicato: giovedì, 30 agosto 2018
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Domani 31 Agosto si chiuderà la rassegna culturale ARABAFENICE giunta alla Quinta edizione e che si svolge nella Riserva Naturale Orientata Bosco d'Alcamo e alla Funtanazza.

La protagonista dell'appuntamento di chiusura sarà la LETTERATURA, così come all'apertura, con la presentazione del romanzo “Il basilico di palazzo Galletti” di Giuseppina Torregrossa – Ed. Mondadori, conversa con l’autrice Ernesto Di Lorenzo. Letture di Stefania Blandeburgo.
 

Un romanzo dai toni noir e rossi come la passione travolgente, vestita di bianco etereo, trasparente come la pelle candida e sottile della protagonista. Un libro conturbante che ha il sapore antico delle storie di passioni e intrighi, forse anche per l’ambientazione: una Palermo torrida nei giorni del Ferragosto, con l’acqua che scarseggia; palazzi nobili decadenti; un’aristocrazia frivola e ignara delle lacerazioni della vita; uno stile impeccabile che copre vicende torbide. Stile elegante che mescola la lingua dialettale all’italiano colto, e lo condisce con un’ironia sapiente, velata quanto graffiante che sa di sicilianità.

Giuseppina Torregrossa è una narratrice sapiente, quasi involontaria e per questo affabulatrice, scrittrice per caso all’esordio, si è rivelata capace di misurarsi con l’arte autentica del romanzo sposando tradizione e sensibilità contemporanea, un occhio attento ai fremiti sociali della generazione nel passaggio dalla giovinezza alla maturità: non possono mancare accenti noir, commissari e soprattutto commissarie, delitti passionali, vizi e tendenze della sessualità torbida di cui la Sicilia è culla e che oggi si ammantano di nuovi toni.

Letto 940 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>