Tubi sospetti ad Alcamo Marina, per l’Assessore Vittorio Ferro si tratta di rifiuti abbandonati

Pubblicato: lunedì, 6 agosto 2018
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
3

ALCAMO. Si è espresso in merito ai tubi ritrovati ieri mattina ad Alcamo Marina, tramite una nota Facebook, il vicesindaco di Alcamo, Vittorio Ferro. La notizia ha messo in luce un problema già esistente da anni in città: l'assenza di una rete fognaria e la gestione fuori controllo delle abitazioni.

Questa la dichiarazione del Vice-Sindaco:

Con i mezzi del comune - sottolinea Ferro - sono state fatte delle verifiche e apparentemente sembra che i tubi fossero solo dei rifiuti sepolti dalla sabbia. Per quanto riguarda il colore della spiaggia e del mare pare sia legato ad un fenomeno naturale di putrefazione delle alghe. Durante le operazioni con i mezzi meccanici infatti è emerso un materiale nero che sprigionava un cattivo odore intenso simile a quello degli scarichi fognari. Ad una vista ravvicinata però si potevano rilevare tutti i filamenti delle alghe. Cercheremo di aggiornare la cittadinanza prima possibile.

Sebbene ancora i dubbi sulla vicenda siano parecchi e non totalmente chiariti dal vicesindaco Ferro, molti cittadini interrogano l'Amministrazione su tale fenomeno e se, oltre a prendere consapevolezza di tutto ciò, abbiano predisposto delle contromisure.

Letto 5163 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>