La crisi idrica alcamese tra guasti e lavori, tra passato, presente e futuro.

Pubblicato: giovedì, 2 agosto 2018
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
2

La mancanza d'acqua ad Alcamo sta creando grossi problemi e molte lamentele, i cittadini interrogano l'amministrazione.

I turni dell'erogazione dell'acqua ormai sono difficili da seguire, specialmente per coloro che per vederla arrivare alle cisterne o contenitori devono mettere in moto il "motorino dell'acqua".

I cittadini incontrati in  piazza ci testimoniano le loro perplessità e lamentele, ormai scoraggiati pensano all'arrivo dell'acqua come un'illusione, per questo abbiamo raggiunto stamattina l'Assessore preposto, Vito Lombardo, per chiedere le ragioni di tali disagi e quali le soluzioni, tra tutte sembra risolutiva l'attivazione della Sorgente Cannizzaro, e a tal proposito gli abbiamo chiesto se questa sarà disponibile nei tempi previsti, perché imperversa la disillusione di poter usufruire di tale sorgente, visto che nel passato recente erano state comunicate date possibili, ma sempre rinviate.

Ritornando all'intervista, Lombardo oltre a spiegare il perché dei disagi ci ha fornito delle informazioni sul come poter superare la crisi, ma vediamo i dettagli nell'intervista realizzata:

 
Letto 2649 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>