Quattro milioni di euro per gli investimenti, prima acqua, fogne, illuminazione e strade. Approvato in Giunta la delibera sul Bilancio 2018/2020.

Pubblicato: venerdì, 8 giugno 2018
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

ALCAMO. Dopo l’approvazione nelle scorse settimane del DUP, l’Amministrazione comunale ha appena approvato la delibera sul Bilancio di previsione 2018/2020.

Dichiara il Sindaco Domenico Surdi ”Siamo soddisfatti, ci sono quasi 4 milioni di euro per gli investimenti che faremo a partire da quest’anno, come già anticipato con il DUP punteremo immediatamente alle manutenzioni della rete idrica e fognaria, all'illuminazione e soprattutto al rifacimento delle strade per cui abbiamo stanziato circa un milione di euro”.

Afferma l’assessore all’Economia Roberto Scurto “con questo nuovo Bilancio di previsione l’Amministrazione punta a mantenere gli elevati e soddisfacenti livelli di welfare degli anni precedenti soprattutto quelli rivolti ad anziani, disabili e persone svantaggiate, nonostante i tagli e le riduzioni dei trasferimenti regionali e nazionali.

Continua Scurto “quest’anno inoltre, abbiamo incrementato i capitoli relativi a iniziative culturali e alla Festa della Patrona, rispetto alla quale sono stati stanziati 50 mila euro; anche la Cittadella dei Giovani vedrà sempre più protagonista la Consulta Giovanile Comunale che continuerà ad organizzare eventi per i più giovani e i nuovi servizi sia di co-working che le aree studio.

Le somme destinate ad eventi a vocazione turistico culturale ammontano a circa 40 mila euro, mentre per la navetta Alcamo Marina sono stati stanziati 50 mila euro”.

La spesa corrente da quest’anno sarà sottoposta ad una più seria e attenta politica di spending review, a partire da una riduzione di circa il 20% che interesserà l’illuminazione pubblica e le spese di energia elettrica per gli edifici comunali, grazie sia agli investimenti mirati alla sostituzione delle lampade con moderna tecnologia a Led che all’efficientamento energetico così come previsto nel Piano redatto dall’Energy Manager Comunale.

Sul fronte della Spesa si registra inoltre, un sostanziale calo del Fondo Crediti di dubbia esigibilità (F.C.D.E.) grazie anche all’accelerazione della riscossione su tributi di annualità pregressa e all’introduzione della prima rata in acconto della T.A.R.I. a maggio scorso, voluta da me fortemente. Ciò che rimane da fare come priorità su questo fronte è l’introduzione di una bolletta in acconto anche per il servizio idrico integrato.

Sono stati, altresì, creati dei capitoli ad hoc per l’erogazione di contributi in conto capitale per l’apertura di nuove attività commerciali nell’area pedonale e sono stati mantenuti pari stanziamenti, rispetto allo scorso anno, per i contributi allo Sport.

Il triennio 2018/20120 sarà strategico poiché prevede: nuove assunzioni riguardanti il personale comunale e dirigenziale; nuovo Piano Parcheggi e nuovo Piano delle Insegne e degli impianti pubblicitari.

E termina l’Assessore Scurto “Sebbene il Bilancio 2018 2020 garantisca la copertura per le spese correnti storiche e per le iniziative promosse da quest’Amministrazione, di fatto purtroppo resta ancora tanto da fare per superare le criticità e le rigidità sul fronte corrente della Spesa, cioè abbiamo ancora troppe poche Entrate per poterci permettere l’attuale standard che, da anni, questo Comune mantiene.

Letto 2897 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>