Il Maestro Cesare Belluardo e i due figli agli “WTKA England Open Championships” conquistano vari oro, argento e bronzo

Pubblicato: sabato, 28 aprile 2018
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

I tre Belluardo agli “WTKA England Open Championships” svolti a Barnsley Metrodome in Inghilterra.

Conclusi a Barnsley Metrodome (Regno Unito) i “WTKA England Open Championships 2018” di Arti Marziali e Sport da Combattimento con la partecipazione di 1000 competitori appartenenti a squadre provenienti da tutta Europa. Per l’Italia presente il Maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7°dan di Kick Boxing) ed i figli Davide e Alessio. Forte dell’esperienza maturata in diverse manifestazioni internazionali a cui il tecnico trapanese partecipa da anni, con i colori della propria società sportiva (Team Sicilia) e da Presidente della regione Sicilia per la stessa WTKA, i 3 atleti presenti con i colori dell’Italia e della Sicilia in terra inglese hanno conquistato un ottimo medagliere. Sono, infatti, ben 10 le medaglie portate a casa su 3 atleti partecipanti, divise in 5 ori, 3 argenti e 2 bronzi. Tra questi lo stesso Maestro Cesare Belluardo che ha gareggiato nella categoria riservata ai “Veteran Masters” nel Fight Point e nel Continuous Fighting, oltre i figli Davide ed Alessio che hanno disputato diversi incontri nella proprie categorie di appartenenza ed in quelle di peso superiore.

Nel dettaglio, Davide porta al medagliere italiano 2 ori, un argento ed un bronzo, Alessio ancora 2 ori con un argento e il Maestro/Coach Cesare un oro, un argento ed un bronzo.

Lo stesso Maestro Belluardo tornato dalla kermesse internazionale, dichiara: “è stata una delle gare più emozionanti della mia carriera marziale poiché avendo partecipato all’evento anche come competitore, ho gareggiato fianco a fianco dei miei figli, dividendo con loro emozioni e sudore. Fare da Coach ai miei ragazzi con le protezioni di gara indossate ed i guantoni pronti per essere infilati per entrare nel tatami (tappeto di gara) per combattere, è una sensazione indescrivibile”. Continua il Maestro trapanese:”rimettersi in discussione agonisticamente nelle categorie riservate ai maestri è stato stupendo, ma guardare gli occhi dei propri figli colmi d’orgoglio durante la consegna delle medaglie in piedi sul podio, è la cosa che auguro ad ogni padre che condivide con gli stessi figli la propria passione”. Ed ancora:”E’ la mia terza partecipazione consecutiva in Inghilterra per questo importante appuntamento internazionale della WTKA e sia l’accoglienza che l’ospitalità del direttivo WTKA England formato da Terry Johnston, Rick Burns e Peter Spensley è stata come sempre perfetta. Grazie ai Presidenti WTKA Michele Panfietti e Cristiano Radicchi, anche per il continuo sostegno telefonico durante tutta la trasferta”.

Letto 1472 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>