La Giunta comunale di Erice promuove azione legale contro Maurizio Santangelo

Pubblicato: sabato, 14 aprile 2018
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Un video di Santangelo per sollevare dubbi sull’operato del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Erice nel corso delle verifiche eseguite sugli spazi per le affissioni della propaganda elettorale. La Giunta Comunale di Erice promuove azione legale in sede penale e civile per risarcimento del danno per lesione dell’immagine dell’Ente.

La vicenda è riconducibile e connessa al video che ritrae Santangelo, e pubblicato sul social network “facebook” lo scorso 2 marzo 2018, nonché a tutti gli atti e fatti connessi e successivi a tale vicenda.

Nel video pubblicato a poche ore dalle consultazioni elettorali dello scorso 4 marzo, il Senatore Santangelo aveva sollevato dei dubbi sull’operato del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Erice nel corso delle verifiche eseguite sugli spazi per le affissioni della propaganda elettorale.

A seguito della pubblicazione del video il Comando della Polizia Municipale di Erice aveva trasmesso al Comando Provinciale dei Carabinieri una apposita relazione, supportata da materiale fotografico, con la quale era stato spiegato dettagliatamente l’episodio a cui si faceva riferimento nel video ed il corretto comportamento della Polizia Municipale che aveva agito per fare rispettare le norme e le disposizioni vigenti in materia di propaganda elettorale.

L’amministrazione comunale ericina guidata dal sindaco Daniela Toscano, nel ritenere che la vicenda, oggetto di clamore mediatico, abbia comportato l’ingiusta lesione dell’immagine dell’Amministrazione Comunale e del Comando della Polizia Municipale, al fine di tutelarne l’immagine ha incaricato l’Avv. Giuseppe Rando di promuovere azione legale in sede penale e civile per risarcimento del danno per lesione dell’immagine da estendersi anche a tutti coloro i quali hanno commentato con frasi diffamatorie sia l’Ente che il Corpo di Polizia Municipale.

“Mi auguro che il Senatore Santangelo per i gravi fatti contestati rinunci all’immunità parlamentare per consentire alla giustizia di fare il suo corso” ha dichiarato il Sindaco Daniela Toscano commentando la vicenda.

Il senatore Vincenzo Maurizio Santangelo del M5s, replica al comunicato stampa dell'amministrazione comunale di Erice

"Al comunicato stampa dell'amministrazione comunale di Erice, rispondo con serenità e con un sorriso. È ovvio che ciascuno può fare ciò che ritiene più opportuno, e quindi la giunta comunale può adire le vie legali, ma mi preme ricordare che, sulla vicenda della rimozione dei manifesti del M5S di Trapani da alcuni tabelloni elettorali del comune di Erice, c'è una indagine penale in corso da parte della Procura della Repubblica di Trapani avviata su mia denuncia e in seguito ad un verbale dei Carabinieri di Trapani. Lasciamo che, nel rispetto dei ruoli, siano gli inquirenti nelle sedi opportune a definire tutta la vicenda in ogni singolo dettaglio. Quel che non mi piace del comunicato dell'amministrazione ericina è che si dà mandato a un legale di «promuovere azione legale in sede penale e civile per risarcimento del danno per lesione dell’immagine da estendersi anche a tutti coloro i quali hanno commentato con frasi diffamatorie». Ecco, questo proprio non lo comprendo e mi pare abbia quasi il sapore di una intimidazione per spegnere ogni forma di dissenso e di reazione di semplici cittadini. Mi sarei atteso altra attenzione verso gli ericini da parte della giunta. A proposito di reazioni mi sovviene che sulle dichiarazioni del sindaco di Erice nell'immediatezza della mia denuncia, pubblicate sul sito istituzionale del comune il sabato 3 marzo, antecedente la consultazione elettorale delle politiche del 4 marzo, dovrebbe esserci, mi risulta avanzata da più parti, compresa la Prefettura di Trapani, una richiesta di accertamento dell'Autorità Garante delle telecomunicazioni per una possibile violazione delle regole sulla comunicazione politica e del silenzio elettorale".

Letto 1606 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>