Week-end di relax a Castellammare del Golfo per Luigi Di Maio

Pubblicato: sabato, 10 marzo 2018
Vota l\'articolo
17
Vota l\'articolo
10

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, fresco di trionfo alle elezioni politiche, si è concesso un week-end in provincia di Trapani, tra Castellammare del Golfo, Alcamo e Marsala. La Sicilia oltre che confermarsi in queste ultime elezioni “fortino dei 5 stelle” ha ormai, da circa un anno, “adottato” il candidato Premier Luigi Di Maio. La sua pausa siciliana, in un momento così particolare per il futuro dei prossimi 5 anni del Paese, non è certamente inaspettata e non è passata inosservata. Infatti, come rivelato da diversi quotidiani di gossip in questi ultimi mesi, non è più un segreto la sua relazione con la giovane consigliera comunale del M5S alcamese Giovanna Melodia.

I due sono stati avvistati insieme in giro per la città di Castellammare del Golfo a godersi il sole primaverile. Di Maio e Melodia si sono concessi una lunga passeggiata approfittando del clima quasi estivo di questi giorni. In particolare sono stati visti al Belvedere, alla spiaggia plaia e alla Cala Marina di Castellammare del Golfo. Dopo si sono spostati a Marsala, per una visita allo stagnone e alla zona del marsalese. Una tre giorni fuori dai riflettori politici in cui il giovane leader ed ex Vice Presidente della Camera dei Deputati, si è concesso un momento privato di assoluto relax prima dell’insediamento del nuovo Parlamento, consapevole che i prossimi giorni saranno quelli decisivi.

Letto 57271 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. […] Melodia e Luigi Di Maio sono stati paparazzati e il sito Alqamah ha raccontato la giornata della […]

  2. […] pentastellata di Alcamo. A diffondere l'immagine è stato il giornale locale "AlqamaH", che ha raccontato il loro weekend trascorso in […]

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>