Cultura cinamatografica ad Alcamo significa anche Cortiamo 2017

Pubblicato: sabato, 9 dicembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Al via oggi 9 Dicembre la dodicesima edizione di Cortiamo, concorso internazionale per cortometraggi, sempre promosso dal Circolo di cultura cinematografica SEGNI NUOVI

Cortometraggi selezionati e composizione della giuria

Saranno sette i cortometraggi a contendersi l’ambito premio per il miglior film a CORTIAMO2017 - concorso internazionale per cortometraggi – dodicesima edizione Due produzioni italiane, due spagnole, due francesi e una russa saranno valutate da una giuria di esperti e professionisti presieduta da EMILIA RUIZ (spagnola che nel 2016 ha vinto la sezione parità di genere con INDIOS Y VAQUEROS) che arriva da Parigi. Della giuria farà parte anche SHEKHAR BASSI in arrivo da Londra, vincitore di CORTIAMO2014 con NO LOVE LOST e vincitore di 72 concorsi in giro per il mondo. Da Anzio, in provincia di Roma verranno le insegnanti dell’ 3° Istituto comprensivo a ritirare il premio Aldo Filippi riservato alle produzioni delle scuole e a presentare il loro toccante lavoro dal titolo “L’APPELLO” realizzato col regista Valerio Cicco. Sabato In anteprima gli spettatori alcamesi potranno vedere, fuori concorso il cortometraggio VIOLA, FRANCA di Marta Savina presentato a New York al festival “Tribeca film festival” . Una occasione da non perdere per vedere come, una vicenda alcamese degli anni ’60 continua ad ispirare registi e sceneggiatori. Il premio ACEC riservato ai registi Under 25 verrà assegnato quest’anno a AGUJERO” dello spagnolo Köksal İçö che verrà a ritirare personalmente il premio. Particolarmente nutrita la presenza del cinema di animazione che col corto “IL BACIO” di Adriano Candiago è riuscito ad entrare nella finale di domenica prossima. I premi delle sezioni speciali sono stati assegnati dalla commissione selezionatrice del cinecircolo mentre il premio al miglior film sarà assegnato dalla giuria e nella stessa giornata di domenica verrà anche assegnato il premio del pubblico. La commissione selezionatrice, dopo aver attentamente visionato i 349 cortometraggi, provenienti da 35 paesi ha scelto EXIT di Jose Luis Velazquez Menendez come proprio preferito assegnandogli il premio “Segni nuovi” Come ogni anni verrà anche assegnato il premio “Corti e diritti” a cura della casa editrice “Ernesto di Lorenzo” che quest’anno va a THE BOX della regista Turca trapiantata nel regno unito Merve Cirisoglu Cotur. Durante le serate finali, saranno proiettati inoltre 4 cortometraggi documentari realizzati da giovanissimi filmaker durante il progetto “Le strade del documentario”, promosso dal Circolo di Cultura cinematografica "Alcamo Doc" e finanziato dalla Regione Siciliana - Assessorato Famiglia, politiche sociali e lavoro: - Oltrelimite di Mario Emanuele Impellizzeri (sabato 9 dicembre) - Piano piano di Danilo Ferrara (sabato 9 dicembre) - Fausto Cannone. Il collezionista di strumenti di Alessia Trovato (domenica 10 dicembre) - Ciò che lasciamo di Claudio Ferrara (domenica 10 dicembre)

Tutti i corti selezionati e la composizione completa della giuria.

VINCITORI DELLE SEZIONI SPECIALI Proiezioni Sabato 9/12/2017 – ore 19:00 Sala della Comunità Giovanni Paolo II – Corso VI Aprile 185 - Alcamo (TP) Animazione IL BACIO di Adriano Candiago (Italia) Cortissimi RETWEET di Cristina Vilches Estella (Spagna)

Premio per la parità di genere – In onore delle vittime per femminicidio MON HOMME di Stephanie Cadorette (Francia) Corti e Diritti - Premio "ernestodilorenzo" editore THE BOX di Merve Cirisoglu Cotur (Turchia – Regno Unito)

Sezione scuole (premio Aldo Filippi) L’APPELLO di Valerio Cicco (I.C. Anzio III) Italia

Giovani (under 25) - Premio ACEC AGUJERO di Köksal İçöz

CORTOMETRAGGI SELEZIONATI PER IL CONCORSO PER IL MIGLIOR FILM Proiezioni Domenica 10/12/2017 – ore 19:00 Sala della Comunità Giovanni Paolo II – Corso VI Aprile 185 - Alcamo (TP)

In ordine alfabetico A CASA MIA di Mario Piredda (Italia) EL VESTIDO di Javier Mario (Spagna) EXIT di Jose Luis Velazquez Menendez (Spagna) IL BACIO di Adriano Candiago (Italia) LE MONDE DU PETITE MONDE di Fabrice Bracq (Francia) STRIPES di Tibo Pinsard (Francia) THE EDGE di Alexandra Aveyanova (Russia) THE KEY di Oscar Andrés (Spagna)

Premio Segni Nuovi – assegnato dalla commissione selezionatrice del festival: EXIT di Jose Luis Velazquez Menendez (Spagna)

Il premio al miglior film sarà assegnato dalla giuria nella serata del 10/12/2017. Nella stessa serata sarà assegnato il premio del pubblico. Durante le serate finali, saranno proiettati inoltre 4 cortometraggi documentari realizzati da giovanissimi filmaker durante il progetto “Le strade del documentario”, promosso dal Circolo di Cultura cinematografica "Alcamo Doc" e finanziato dalla Regione Siciliana - Assessorato Famiglia, politiche sociali e lavoro: - Oltrelimite di Mario Emanuele Impellizzeri (sabato 9 dicembre) - Piano piano di Danilo Ferrara (sabato 9 dicembre) - Fausto Cannone. Il collezionista di strumenti di Alessia Trovato (domenica 10 dicembre) - Ciò che lasciamo di Claudio Ferrara (domenica 10 dicembre) Tutti i premi saranno consegnati nella serata finale del 10/12/2017 Abbiamo avuto 349 cortometraggi in concorso da 35 paesi Nel corso dei prossimi giorni comunicheremo la composizione della giuria. Possiamo intanto annunciare che il presidente della giuria sarà EMILIA RUIZ (spagnola che nel 2016 ha vinto la sezione parità di genere con INDIOS Y VAQUEROS che arriva da Parigi) e che ne farà parte anche SHEKHAR BASSI da Londra, vincitore di CORTIAMO2014 con NO LOVE LOST e vincitore di 72 concorsi in giro per il mondo. Qui di seguito la composizione integrale della giuria: Composizione della giuria tecnica EMILIA RUIZ (Presidente di giuria) Regista, sceneggiatrice, attrice, spagnola che vive a Parigi, un Master in “Direzione Cinematografica”. Recentemente ha fondato la sua casa di produzione, la CLAVELITO Films, per proseguire il suo doppio lavoro di regista e sceneggiatrice. Attualmente ha prodotto e diretto 8 cortometraggi che sono stati presentati in diversi festival internazionale e hanno vinto svariati premi. Ha vinto la sezione “Parità di genere” nel 2016 con il corto “Indios y vaqueros”. SHEKHAR BASSI Formatosi come attore fin dall’età di sei anni, crescendo ha coltivato la passione per il cinema sia come attore che come sceneggiatore e regista. Nel 2006, Shekhar ha co-sceneggiato e diretto il cortometraggio “THE FAIRY WHO STOLE EYES”. Il cortometraggio è stato proiettato in concorso in diversi festival e ha vinto il Gold Remi 2007 come miglior cortometraggio all’Huston WorldFest. ‘NO LOVE LOST’, scritto insieme al fratello Shalinder e diretto da Shekhar ha vinto il premio per il miglior film a Cortiamo 2014. GIOVANNI CALVARUSO Aiuto regista, negli ultimi anni ha collaborato con importanti registi italiani: Pasquale Scimeca (La passione di Giosuè l’ebreo, Rosso Malpelo, Malavoglia), Marco Bellocchio (Buongiorno, notte), Ficarra&Picone (L’ora legale, Il 7 e l’8, La matassa, Anche se è amore non si vede, L’ora legale), Renato De Maria (Il segreto dell’acqua). “La sua opera prima dal titolo “31 gradi Kelvin” è stata selezionata in concorso in tre festival francesi. Attualmente sta lavorando ad un film su una strage avvenuta negli anni settanta. Vicepresidente del Circolo di cultura cinematografica “Alcamo DOC”. VINCENZO COPPOLA Architetto. Presidente del circolo di cultura cinematografica SEGNI NUOVI. Vicepresidente di ANCCI (Associazione Circoli Cinematografici Italiani) Sicilia. ENZO DI PASQUALE Enzo Di Pasquale è uno scrittore siciliano. Giornalista pubblicista. In campo letterario ha esordito nel 2009 con il romanzo IGNAZIA (Fazi editore) ambientato sull’isola di Marettimo. Il romanzo ha ricevuto il premio migliore autore esordiente siciliano 2011 al salone del libro di Messina. Nel febbraio del 2017 ha firmato con Fabio Stassi L’epistolario narrativo “I ricordi hanno le gambe lunghe” (ErnestodiLLorenzo editore). I suoi due romanzi “Ignazia” e “Un’isola chiamata Zingaro” sono stati adottati dalla scuola di lettura di Anversa (Belgio). ERNESTO DI LORENZO Giornalista pubblicista, collabora alle pagine culturali di Repubblica Palermo. Nel 2009 ha fondato una nuova sigla editoriale per affrontare i temi relativi a tutti i sud del mondo, al dialogo interculturale, alla solidarietà internazionale e ai diritti umani. DON LIBORIO PALMERI Esperto di cinema e direttore artistico della rassegna “L’altra visione”. GINO PITÒ Vicepresidente nazionale dell’ANCCI. Presidente dell’ANCCI Sicilia. Presidente dell’ACEC Sicilia.

Letto 1549 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>