Castellammare festeggia San Nicola: “Il primo santo venerato in città”

Pubblicato: martedì, 5 dicembre 2017
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
1

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Si svolgerà domani 6 dicembre ore 19:00 presso la Chiesa Madre di Castellammare la festa di San Nicola, con l’occasione sarà benedetta la nuova immagine di San Nicola che il gruppo facebook “Sei di Castellammare del Golfo Se…” ha commissionato per “ristabilire l'antico culto del Santo taumaturgo”.

“Il culto di San Nicola nel nostro paese è antichissimo e risale all'anno 1100 dopo la conquista normanna della Sicilia. Infatti – spiega Nicolò Lentini - la prima e più antica chiesa di Castellammare dentro le mura del Castello era stata intitolata a San Nicola come attestano le fonti storiche quando ancora Castellammare era semplicemente un piccolo borgo abitativo. Possiamo affermare che il primo santo venerato a Castellammare fu San Nicola vescovo di Myra e patrono di Bari. A testimonianza di questo legame con San Nicola nella chiesa detta di “l'agnuni” nella facciata principale troviamo nel bassorilievo gaginesco al centro la Madonna con bambino e di fianco San Nicola. Il culto di San Nicola – sottolinea Lentini, amministratore del gruppo - è sopravvissuto fino ai nostri giorni tanto che vicino al “Quadrifoglio” fu eretta una cappella a lui dedicata successivamente demolita che era meta di pellegrinaggio da parte dei fedeli di Castellammare. Il nostro gruppo ha pensato di dare nuovamente impulso al culto di questo santo della nostra tradizione di cui vi è anche un singolare rosario in siciliano di San Nicola che molto probabilmente veniva recitato durante il percorso per arrivare alla cappella di via Segesta”.

“Dopo la benedizione – conclude Lentini - faremo benedire i “panuzzi” di San Nicola che il nostro gruppo si è cimentato a preparare e che saranno distribuiti a tutti i presenti”.

Letto 2415 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>