ASD Alqamah a due fasi batte il Custonaci e vola in testa alla classifica

Pubblicato: lunedì, 13 novembre 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0
L'ASD Alqamah vuole stare nelle parti alte della classifica e lo dimostra battendo un buon Custonaci.
Alcamesi come sempre dai due volti, svogliati i primi 20 minuti, strepitosi per il resto del match.
Il Custonaci dimostra ottima compattezza, degna di una squadra, fino alla vigilia, da primato, infatti passano avanti al quarto d’ora con Nije che approfitta di una distrazione della difesa alcamese.
Da lì, si accendono i "tre tenori", Antonio Di Giuseppe, Ezio Di Giuseppe e Michele D’Alcamo, che cominciano a seminare panico nella difesa della squadra di Custonaci, che serve ad arrivare al
gol del pari intorno al 35’esimo: solito schema da calcio d’angolo, batte forte A. Di Giuseppe che becca ancora una volta D’Alcamo che incorna in rete, 1-1.
Gli alcamesi non si arrestano e tengono in mano il pallino del gioco, azione da play station che porta al sorpasso: A. Di Giuseppe si accentra dalla sinistra e serve, in un piccolo corridoio, D’Alcamo che sul filo del fuorigioco si invola solo contro il portiere, ma con grande altruismo serve E. Di Giuseppe che a porta vuota insacca, 1-2 e termina il primo tempo.
Nella ripresa mister Adragna cambia qualcosa, dentro Santino Gatto, all'esordio, e Tony Artale che torna da un infortunio. Alqamah che continua a giocare, offrendo una notevole prestazione tecnico tattica, così durante una fase di gioco concitata, Pirrello viene atterrato da un avversario che si becca il rosso, Custonaci in 10. Alcamesi che con l’uomo in più provano a chiudere il match, e così arriva il gol dell’1-3: sponda di D’Alcamo per A. Di Giuseppe, che serve con una palla “impensabile” Ezio Di Giuseppe mettendolo nelle condizioni di trovarsi a tu per tu col portiere, non sbaglia ed insacca il gol che vale l’1-3, risultato che premia la gioia immensa della panchina e dei sostenitori alcamesi giunti a Custonaci.
Nel finale un'ingenuità difensiva della retroguardia bianconera causa un calcio di rigore per il Custonaci, che con Iannello va agli undici metri siglando il 2-3.
Nel finale ancora Alqamah pericolosa, ma non c’è più tempo, l’esperto arbitro Tagliavia fischia tre volte e l’Alqamah vola in testa alla classifica.
Letto 414 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>