Castellammare, avviata la revisione del piano regolatore generale

Pubblicato: martedì, 7 novembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il sindaco Coppola: “Occorre uno strumento urbanistico rinnovato poiché i vincoli sono scaduti da anni”.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Avviata la revisione del piano regolatore generale della città di Castellammare. Con delibera di giunta, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicolò Coppola, ha costituito un apposito ufficio per la revisione del piano regolatore generale i cui vincoli sono scaduti da anni. “L’istituzione dell’ufficio per la revisione del Prg - affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore all'Urbanistica Lorena Di Gregorio - è un atto necessario per avviare un percorso di pianificazione urbanistica che sia più rispondente alle esigenze attuali della nostra città. Abbiamo bisogno di uno strumento innovativo: i vincoli del prg vigente sono scaduti da anni e negli ultimi tempi la nostra città è cambiata molto. Occorre predisporre delle linee guida che traccino il futuro sviluppo del nostro centro rendendo più vivibili zone e quartieri ampliatisi negli ultimi anni o che hanno esigenze urbanistiche diverse. Uno sviluppo che chiaramente avverrà evitando inutili ed indiscriminate colate di cemento e rispettando vincoli come quelli che riguardano i siti di interesse comunitario e le zone di protezione speciale che vanno tutelate: basti pensare ad aree di grande pregio come le nostre montagne, la riserva dello Zingaro, Scopello. Ma rispettando la politica di tutela ambientale occorre prevedere la realizzazione di costruzioni a basso impatto ambientale ed ecocompatibili anche in altre aree come quelle industriali ed artigianali. Una revisione del prg al passo con i tempi, che rispetti il nostro ambiente e le nostre peculiarità storico architettoniche. Per redigere il documento- concludono il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore all'Urbanistica Lorena Di Gregorio- il dirigente responsabile affiderà l’incarico al personale qualificato del nostro ente, con la collaborazione di professionisti esterni così da poter predisporre uno strumento urbanistico operativo e rispondente alle esigenze della città”.

L’ufficio di piano sarà, infatti,  composto da un nucleo tecnico-amministrativo di progettazione nell’ambito del IV settore, cioè Urbanistica e Gestione del Territorio. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicolò Coppola ha nominato qualeresponsabile dell’ “ufficio di piano” l’ingegnere Angelo Mistretta, dirigente del settore Urbanistica e Gestione del Territorio, responsabile unico del procedimento relativo alla revisione del vigente PRG e del Regolamento Edilizio che individuerà il personale comunale che collaborerà per la revisione. Il dirigente, inoltre, coordinerà l’attività di progettazione con la consulenza dei professioni esterni incaricati di redigere le ricerche di settore e gli studi specialistici: studio agricolo - forestale, studio geologico, studio a supporto della valutazione d’incidenza, consulenza specialistica in materia urbanistica, VAS, urbanistica commerciale, zonizzazione acustica…  E dovrà anche svolgere il ruolo di “raccordo con gli altri uffici e settori dell’amministrazione comunale nell'ambito dell’attività interdisciplinare ed intersettoriale connessa alla natura degli incarichi conferiti e il coordinamento di tutte le attività finalizzate alla costruzione del quadro conoscitivo di base e della relazione per l’avvio delle procedure”.

Letto 719 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>