Il grillino che “sputa” odio sull’avversario Dem: “Ti bruciamo vivo”

Pubblicato: martedì, 31 ottobre 2017
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
3

Una nuova polemica sta investendo in queste ore la campagna elettorale siciliana a pochi giorni dal voto. A finire sotto i riflettori il tweet choch dell’Assessore designato ai rifiuti da Giancarlo Cancelleri Angelo Parisi che si rivolge al capogruppo alla Camera dei Deputati del Partito Democratico Ettore Rosato così: "Rosato facciamo un patto, se questa legge sarà cassata dalla Consulta, noi ti bruceremo vivo, ok?".

Sempre più spesso esponenti politici cadono in queste trappole, tweet e post su facebook al veleno che gettano benzina sul fuoco sulle campagne elettorali. Gli esponenti del Movimento 5 Stelle cadono spesso in questi tranelli. Senza andare troppo lontani è ancora fresco (e clamoroso) il commento su facebook della consigliera Alessandra Cuscinà del M5S di Alcamo sui giovani e l’alcool, frase che ha costretto molti esponenti locali del movimento a prendere le distanze.

Il tweet di Parisi, dal tono violento e minatorio, viene da un soggetto che potrebbe essere designato assessore in un eventuale governo grillino.

Tra i tanti che hanno commentato la vicenda ci sono il segretario del Partito Democratico ed ex Premier Matteo Renzi che dichiara: “Rosato va bruciato, dice il grillino. M5S ha portato troppo odio, non riescono a fermarsi. Un abbraccio alla famiglia di Ettore”, la presidente della Camera Laura Boldrini: “Minacciare di bruciare vivo un avversario politico è inaccettabile e vergognoso. Solidarietà a Ettore Rosato”. Da tutti gli esponenti politici il coro è unanime: “Frase inaccettabile”. Parisi, difeso dal M5S e da Cancelleri, come pubblicato da alcuni quotidiani, si è scusato pubblicamente: "Non sono un hater, mi dispiace". Cencelleri su facebook difende Parisi: "Ha chiesto scusa ed è giusto chiedere scusa quando si sbaglia. Angelo è una persona che ha le competenze e il curriculum per fare quello che gli ho chiesto di fare: l'assessore all'energia. E lo farà."

Duro anche il candidato alla Presidenza della Regione per il PD Fabrizio Micari che dichiara: “Non bastano le scuse, quelle parole di odio rimangono, non possono essere cancellate e Cancelleri lo deve licenziare”.

Intanto lo stesso Ettore Rosato su Facebook replica: "Non sono uno che si impressiona, mai. Neanche quando leggo fiumi di odio contro di noi sui social. Ma la frase “Ettore Rosato, noi ti bruceremo vivo”, mi fa male. Per la mia famiglia e per i miei figli, naturalmente. E perchè non l'ha scritta uno qualsiasi. Ma un signore a cui il candidato 5 stelle Cancelleri vuole far fare l'assessore ai Rifiuti in caso di vittoria".

Letto 1474 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>