Arriva a Ragusa la prima sconfitta esterna stagionale per la Libertas

Pubblicato: lunedì, 30 ottobre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

La trasferta più lunga del campionato per la Libertas provoca soprattutto amarezze e Alcamo non sa approfittare delle assenze di Sorrentino e Mammana nelle file iblee.

Anche coach Ferrara, in extremis, ha avuto il forfait di Scarlata, rimasto a casa per un improvviso problema familiare, ma la Libertas non ha saputo amministrare quanto fatto nei primi 18 minuti di gara quando è riuscita a toccare un massimo vantaggio di 9 lunghezze nonostante le “bombe” iniziali dei locali che, nel primo quarto, segnano soltanto da tre punti.

La svolta, probabilmente, è arrivata al termine del secondo periodo con tre errori pesanti degli alcamesi e con Ragusa che ne ha saputo approfittare andando al riposo lungo sotto soltanto di due lunghezze. Nel terzo periodo coach Di Gregorio decide di alzare la difesa e di aumentare la pressione sui portatori di palla e Alcamo ha mollato non riuscendo più a trovare spazi per andare al tiro. I ragazzi di Ferrara, comunque, sono rimasti in gara, a pochi punti, fino al termine del terzo periodo per poi prestare il fianco inesorabilmente al contropiede ragusano e al colored Idrissou, divenuto devastante, nel pitturato, quando Alcamo non aveva più forze fisiche e mentali.

La squadra, nell’ultimo quarto, è andata in tilt con soli 6 punti realizzati in 9 minuti. Poi le bombe di Ajola e Amato, a match praticamente finito, hanno reso almeno onorevole lo scarto con i padroni di casa. Una sconfitta a Ragusa può anche starci, ne sa qualcosa l’Eagles Palermo, ma troppi sono stati errori e titubanze in casa Libertas.

Bisogna assolutamente riscattarsi perché dietro l’angolo c’è la gara interna, mercoledì sera, con un’Eagles che si presenterà “arrabbiatissima” per la sconfitta interna con l’Alfa Catania. Poi, sabato, altra trasferta a San Filippo del Mela per concludere un “tour de force” davvero impegnativo.

BASKET CLUB RAGUSA – LIBERTAS ALCAMO 67 – 56

parziali 15 – 15; 14 – 16 (29 – 31); 20 – 13 (49 – 44); 18 – 12 (67 – 56).

RAGUSA: Cannizzaro, Vacirca, Girgenti 5, Simon 6, Idrissou 18, Comitini 1, Dinatale 5, Licitra 10, Causapruno, Carnazza 13, Ferlito, Canzonieri 9. Allenatore: Di Gregorio.

ALCAMO: Genovese, Ranalli 9, Costadura 7, Bottiglia, Andrè 8, Manfrè 12, Provenzano 6, Amato 5, Agrusa, Ajola 9. Allenatore: Ferrara.

Letto 404 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>