Scambio linguistico

Pubblicato: lunedì, 23 ottobre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Castellammare : al Mattarella Dolci conclusa la prima fase

di Giulia Giacalone

Si è appena conclusa la prima fase dello scambio linguistico tra il Lycée Jean Errecart, presso Saint Palais, in Francia, ed l’I.I.S.S. “P.Mattarella- D.Dolci”, che ha, con tale straordinaria esperienza offerto ai propri studenti dell’Indirizzo Tecnico Turismo- Percorso EsaBac Techno, di approfondire le competenze di lingua francese, già oggetto di autorevole riconoscimento per l’alto livello raggiunto nella conoscenza della lingua francese da A.M.O.P.A - Association desMembres de l’Ordre des Palmes Académiques – istituite da Napoleone I nel 1808, per onorare le persone che contribuiscono alla diffusione della cultura francese, residenti in Francia o all’estero.

"I nostri studenti EsaBac hanno ottenuto in terra francese-dice con orgoglio il Dirigente scolastico dell’IISS “P.Mattarella-D.Dolci”, Loana Giacalone, la stima e l’apprezzamento non solo del collega Dirigente del Liceo francese, ma anche dei suoi docenti, che hanno avuto modo di apprezzarne naturalezza e scioltezza espressiva, certamente frutto di un duro lavoro di formazione EsaBac che ha coinvolto negli ultimi tre anni i nostri ragazzi sotto la guida di impareggiabili docenti di lingua francese, i prof. Caterina Vitrano, Salvatore Lo Duca e Michela Maiorana. I docenti di lingua francese hanno seguito loro stessi un’accuratissima formazione professionale coordinata da USR Sicilia che ringraziamo.

Il percorso EsaBac, è un percorso di studi d’eccellenza, nato sulla base di accordi Ministeriali tra Francia e Italia e voluto dai Ministeri degli Esteri e dell’Istruzione dei due rispettivi paesi nell’ottica di una sempre maggiore integrazione europea, per consentire di conseguire un doppio diploma: l’Esame di Stato italiano e il Baccalauréatfrancese- continua la Dirigente dell’Istituto. L’EsaBac è infatti un diploma internazionale riconosciuto sia in Italia che in Francia che dà libero accesso a tutte le Università francesi. Il progetto riguarda specificatamente il triennio e prevede un potenziamento dello studio del francese (4 ore settimanali invece di 3), nonché l’insegnamento della storia in francese, attraverso l’ausilio di un docente conversatore di lingua francese. Di questo siamo particolarmente orgogliosi, continua la Dirigente, nell’ambito di un processo di continua internazionalizzazione dell’istituto, già riconosciuto come Cambridge School International, con la sezione sperimentale del Liceo Classico Cambridge International al suo secondo anno e fiore all’occhiello del nostro istituto, perché ha consentito di unire lo zoccolo duro di una preparazione classica di indubbia tradizione ad una lingua, in questo caso quella inglese, che, permetterà ai nostri ragazzi, anche in questo caso alla presenza di un madrelingua, di approfondire, attraverso il syllabus Cambridge, competenze linguistiche in lingua straniera in matematica e latino"

Letto 515 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>