“Danneggiavano il bottino dell’acqua a Balata di Baida”. Il ringraziamento dell’amministrazione ai Carabinieri

Pubblicato: venerdì, 29 settembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

La notizia dei fermati per il caso dei danneggiamenti del bottino d'acqua a Balata di Baita è stata accolta con plauso da parte dell'amministrazione, che in un comunicato esprime il proprio ringraziamento ai Carabinieri. Pubblichiamo per intero il comunicato:

“Continui danneggiamenti e furti che ci avevano costretti a chiudere l’acqua dalla zona del castello di Baida.

«Il plauso e il ringraziamento dell’amministrazione comunale e della cittadinanza ai Carabinieri della stazione di Balata di Baida, guidati dal maresciallo Pietro Floreno, all'intera compagnia ed a tutti i militari dell’arma che hanno consentito di porre fine a quello che è stato un continuo disagio nella frazione agricola dove non si erano mai verificati problemi d’acqua, creato dai due cittadini, padre e figlio, denunciati a piede libero, e sorpresi in flagranza dai Carabinieri». Lo affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Servizi Idrici, Maurizio Paradiso, dopo aver appreso della denuncia a piede libero di due castellammaresi sorpresi in flagranza di reato dai Carabinieri di Balata di Baida. «Almeno 4 danneggiamenti subiti nel bottino, dove è stato rubato perfino il cloratore che consente di disinfettare l’acqua e che ci ha costretto a chiuderla in agosto. Si erano verificati continui furti nel partitore d’acqua nella zona del castello di Baida con ripetuti danneggiamenti e varie attrezzature scomparse. Ogni volta abbiamo presentato denuncia ai Carabinieri -spiegano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Maurizio Paradiso-che hanno tenuto sotto controllo per settimane il serbatoio comunale. Siamo grati ai militari per l’attento lavoro svolto che riteniamo metta fine ai disagi per i cittadini causati dalla mancanza d’acqua ed anche alle ripetute spese per gli acquisti di quanto danneggiato o rubato».

Letto 1304 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>