Immigrazione clandestina e reati contro il patrimonio, 3 denunciati

Pubblicato: mercoledì, 27 settembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.

Nella giornata del 25 settembre 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Campobello di Mazara, guidati dal Maresciallo Maggiore Vincenzo Bonura, in collaborazione con i tecnici verificatori dell’Enel, hanno eseguito un servizio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio. In quella giornata, infatti, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di furto aggravato T. A.

A seguito degli accertamenti di rito, è emerso un allaccio diretto dell’impianto elettrico dell’abitazione con la rete pubblica di distribuzione di energia elettrica sottraendo corrente per diverse migliaia di euro.

Nella giornata del 24 settembre, invece, i militari di Campobello hanno svolto un servizio di contrasto al fenomeno all’immigrazione clandestina, all’esito del quale hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il tunisino B.A.C.S. trentenne, sprovvisto dei relativi permessi autorizzativi per le fattispecie criminose (straniero intrattenutosi nel territorio dello Stato Italiano che non ha ottemperato all’ordine di allontanamento adottato dal Questore in violazione delle disposizioni compendiate nel Testo Unico sull’immigrazione ).

A seguito degli accertamenti esperiti, è stato accertato come l’uomo non avesse ottemperato ad un pregresso decreto di espulsione emesso dalla prefettura di Siena, motivo per cui è stato emesso un ulteriore decreto di espulsione della competente prefettura con l’ordine di lasciare il suolo italiano entro sette giorni.

Nella giornata del 26 settembre invece, durante un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Stazione di Mazara del Vallo deferivano in stato di liberta L.A., mazzarese classe ’91, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto sorpreso con quasi 42 grammi di droga, presumibilmente Marijuana, già suddivisa in dosi e ben occultata.

Continueranno anche nelle prossime settimane i servizi straordinari di controllo del territorio per garantire maggiore sicurezza ai cittadini di Campobello di Mazara e dei comuni limitrofi.

Letto 551 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>