Un container per il cittadino che ha perso tutto nell’incendio a Fraginesi. Coppola: “Serve ancora molto”

Pubblicato: lunedì, 25 settembre 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Un container per il castellammarese che ha perso la casa nell’incendio del 9 agosto a Fraginesi, in contrada Acqualavite. Si tratta di un prefabbricato donato al cittadino Rocco Di Liberti che adesso può tornare in una nuova e confortevole struttura, dopo aver perso tutto nel devastante incendio del mese scorso.

“Grazie alla protezione civile – spiega il Sindaco Nicolò Coppola - sono riuscito a reperire un container abbastanza confortevole per ridare una degna abitazione al nostro concittadino nel luogo di residenza distrutto dall'incendio dello scorso 9 agosto. Occorre prevedere azioni concrete in favore di chi ha difficoltà ad andare avanti dopo un incendio. Essenziale predisporre il coordinamento degli interventi ed i piani di protezione civile, ma occorre anche normare il dopo incendi, quando c’è da supportare concretamente chi ha subito danni gravi- L’ulteriore gravissimo incendio subito nel nostro territorio nell'appena trascorsa estate che ricorderemo tristemente, ha causato ingentissimi danni molti dei quali irreparabili: in quella circostanza ci sono stati intossicati dal fumo, una bombola del gas esplosa, animali domestici morti, almeno tre edifici distrutti dalle fiamme. Un nostro concittadino ha perso la sua abitazione e tutto quel che aveva - spiega il sindaco Nicolò Coppola-compreso la protesi che aveva all'interno. Morti tutti i suoi animali domestici. Già nella stessa giornata in cui è accaduto il fatto mi sono attivato e devo dire di aver letteralmente lottato per il nostro concittadino riuscendo ad ottenere il container".

"Ringrazio la protezione civile - continua Coppola - e quanti si sono spesi per dare una mano. Emergenze da fronteggiare senza risorse finanziarie: danni ambientali gravissimi, urgenti messa in sicurezza e necessità quotidiane come quelle di chi rimane senza un tetto. Il Comune ha cercato di fare il possibile dando il massimo sostegno ma serve ancora molto per il nostro concittadino: dalla protesi, per la quale stiamo parzialmente provvedendo, agli allacci idrici, elettrici e tanto altro. Chi vuole intervenire a supporto - conclude il sindaco Nicolò Coppola - può farsi avanti e mi auguro scatti una vera e propria gara di solidarietà in favore del nostro concittadino”.

Letto 2565 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>