Ipotesi riciclaggio

Pubblicato: sabato, 16 settembre 2017
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
3

La Finanza su ordine della Procura di Trapani ha eseguito una perquisizione presso gli uffici della società Stefania mode

Nei giorni scorsi finanzieri del comando di polizia tributaria hanno eseguito una perquisizione presso gli uffici e i locali di una nota società commerciale trapanese. Si tratta del gruppo "Stefania mode", da qualche anno diventata leader nella vendita on line di griffe s internazionali nei settori dell'abbigliamento , degli accessori e del designer s. L'indagine è condotta dalla Procura di Trapani e la perquisizione è stata eseguita nell'ambito di una inchiesta dove è ipotizzato il reato di riciclaggio. Il provvedimento di perquisizione è stato eseguito dopo la notifica all'amministratore della società Aldo Carpinteri. Stefania mode è una srl di costituita nel 1971 , dai primi negozi a Trapani, dove comunque la presenza si è sviluppata in particolare negli ultimi anni, e la sede della srl è in via Torrearsa dove si trova uno dei negozi più importanti del gruppo. Il marchio Stefania mode è approdato in molte e prestigiose città italiane, e da qualche anno c'è stato l'approdo al mercato on line, con vendite che hanno raggiunto anche il lontano continente asiatico, Cina in testa. L'ultimo fatturato supera i 76 milioni di euro. Sull'indagine vige il massimo riserbo, si è solo saputo che le Fiamme Gialle hanno portato via dalla sede della società numerosi fascicoli. Ad oggi la perquisizione sembra essere stata decisa come una sorta di atto dovuto, al fine di permettere una ricognizione agli investigatori sugli atti portati via.

Letto 10692 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>