Incendi: messa in sicurezza nella zona del Belvedere

Pubblicato: giovedì, 3 agosto 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il sindaco: “Potrebbero verificarsi disagi sulla statale 187. Invito ad avere pazienza” 

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Bonifica e messa in sicurezza nella zona del Belvedere dopo gli ultimi incendi che hanno anche provocato danni alla rete idrica proveniente da Fraginesi. Il sindaco Nicolò Coppola fa presente che potrebbero verificarsi disagi sulla statale 187, strada che conduce a Scopello e altre località e che, inoltre, è in fase di riparazione la rete idrica danneggiata dall'ultimo incendio. «Occorre bonificare e mettere ulteriormente in sicurezza l’area del Belvedere interessata dal recente incendio che ha gravemente danneggiato la vegetazione, per questo potrebbero verificarsi dei disagi sulla strada statale 187 che non sarà chiusa al traffico se non nei momenti ritenuti necessari da forestale, vigili del fuoco e vigili urbani che lavorano per eliminare il rischio di cedimenti e frane -spiega il sindaco Nicolò Coppola-. Invito ad avere pazienza poiché non è possibile rinviare le operazioni ed è necessario mettere in sicurezza adesso l’area così da prevenire eventuali rischi per l’incolumità dei cittadini. Gli interventi potrebbero protrarsi per due -tre giorni, per questo invito chi transita dalla statale 187 ad essere tollerante nel caso di eventuali disagi come i rallentamenti che potranno verificarsi, poiché si tratta di una diretta conseguenza dei continui roghi che in questo mese hanno gravemente danneggiato il nostro territorio creando un altissimo rischio di frane e cedimenti. Inoltre la rete idrica proveniente da Fraginesi, parzialmente compromessa dall'ultimo incendio, ha cedutoe si sta provvedendo a svuotarla in modo da ripararla».

Letto 2533 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>