Incendio di Alcamo, il sindaco di Castellammare: “Non risultano emergenze nel nostro territorio”

Pubblicato: martedì, 1 agosto 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

“Attendiamo i risultati dell’Arpa. Invitiamo a non creare inutili allarmismi. Qualche disagio, già in fase di risoluzione, per la raccolta differenziata”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “Siamo in attesa di conoscere l’esito dell’attività di controllo dell’agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente alla quale abbiamo chiesto di monitorare anche il nostro territorio per verificare l’eventuale presenza di sostanze dannose a seguito del gravissimo incendio che ha interessato la discarica di rifiuti in contrada Sasi ad Alcamo. Al momento non risultano emergenze nel nostro territorio ma ci siamo attivati incaricando l’Arpa al fine di garantire la tranquillità di cittadini, operatori commerciali e turisti. Attendiamo il pronunciamento dell’ente ma invitiamo a non creare inutili allarmismi e, chi raggiungere il territorio di Alcamo, ad attenersi alle indicazioni della locale amministrazione comunale non avvicinandosi all’area interessata dall’incendio ed altre dettagliate disposizioni come evitare il consumo di prodotti ortofrutticoli raccolti nel territorio dopo l’incendio se non dopo averli accuratamente lavati”. Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola che “ringrazia  le associazioni di albergatori e gli operatori commerciali, nonché le associazioni come Cambiamenti per la presenza e il senso civico, l’attenzione e le ben accette sollecitazioni” e fa presente che «in queste ore si verificheranno disagi legati alla raccolta di rifiuti differenziati come plastica, carta e cartone poiché venivano conferiti nella discarica di Alcamo interessata dall’incendio. Stiamo già predisponendo la convenzione con altre ditte e il problema è già in fase di risoluzione”.

Letto 3640 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>