Incendi, gli albergatori di Scopello scrivono al Prefetto e alla giunta Crocetta

Pubblicato: domenica, 30 luglio 2017
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Gli albergatori di Scopello esprimono tutto il loro rammarico dopo i devastanti incendi che hanno devastato il territorio castellammarese nei giorni scorsi. In una lettera ndirizzata al Prefetto di Trapani, al Sindaco Coppola, alla direttrice della Riserva dello Zingaro Rosa La Barbera, all'Assessore Regionale all'Agricoltura Cracolici e all'Assessore all'Ambiente Croce della giunta Crocetta esprimono rammarico e indignazione. Ecco di seguito la lettera integrale:

"Gli albergatori di Scopello esprimono tutto il proprio rammarico e indignazione per l’attacco incendiario  che ha colpito la Riserva dello Zingaro e continua a colpire  tutto il territorio di Castellammare . Gli incendi, di sicura natura dolosa hanno devastato E CONTINUANO A DEVASTARE il paesaggio mettendo a serio repentaglio il bene comune.

La Riserva dello Zingaro conosciuta in tutto il mondo per la flora e la fauna, per la cura e il mantenimento della natura, per essere esempio di una Sicilia che funziona,  ha subito un vero e proprio attentato, la notizia che ieri ha riaperto al pubblico dal lato Scopello è per noi una grande soddisfazione e una risposta  a chi con intento criminale  voleva distruggere il nostro patrimonio naturalistico, ma solo molto parzialmente è riuscito nell’intento.

La riserva è VIVA e questo sicuramente grazie al lavoro degli uomini della Forestale, degli addetti della Riserva,  dei Vigili del fuoco e della Protezione civile che non si sono risparmiati e hanno messo a repentaglio la loro vita al fine di salvare il nostro patrimonio.

Lo spiegamento di forze, dal Sindaco ai Vigili urbani ai volontari, che è intervenuto a Scopello durante l’incendio di sabato notte ben coordinato e operativo anche per la messa in sicurezza di cose e persone, non  ci ha fatto sentire soli e ci ha permesso di tranquillizzare i turisti che preoccupati chiedevano di andare via. Con grande senso di responsabilità viviamo il nostro lavoro e mettere in sicurezza i nostri ospiti è per noi una priorità, sentirsi collaborati in questo  è stato per tutti  noi un grande sollievo.

Non possiamo fare a meno però di richiedere un intervento urgente e la messa in atto di tutte le strategie possibili per rispondere a queste stragi ambientali che sembrano non avere fine. Nella prevenzione  e nell’emergenza incendi necessitano  Interventi urgenti e straordinari ma anche interventi ordinari tempestivi, cercando  le falle ad un sistema perfettibile. Nessuno di noi sa da cosa è motivato tutto ciò,    ma di certo chiediamo che la mano criminale non abbia più possibilità di azione. Per ogni crimine serve giustizia e auspichiamo che i colpevoli vengano puniti  .

Scopello lì 27 Luglio 2017

Agricampeggio Scopello

Agriturismo Tenute Plaia

Agriturismo Finazzo

BeB Angelo

BeB Antica Cascina del Golfo

BeB Bernardo’s

BeB Casale Corcella

BeB I Faraglioni

BeB Maria

Hotel Grotticelli

Hotel Il Baglio dello Zingaro

Hotel Il Baglio di Scopello

Hotel Pensione Tranchina

Hotel Torre Bennistra"

Letto 2657 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>