Stasera “Carmen & Bolero”. Da venerdì a domenica il “Zanzibar music and show”.

Pubblicato: giovedì, 27 luglio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Proseguono gli appuntamenti inseriti nel cartellone dell’estate castellammarese.

Oggi, giovedì 27 luglio, alle ore 21, all’arena delle rose “Carmen & Bolero”. La produzione della MM Contemporary Dance Company di Reggio Emilia porta in scena due grandi titoli del repertorio musicale nell’interpretazione di due coreografi italiani, Emanuele Soavi, da anni attivo in Germania presso prestigiose compagnie, e Michele Merola, direttore artistico della compagnia. Lo spettacolo (a pagamento) è uno dei 4 patrocinati dal Comune che si terranno all’arena delle rose a cura dell'associazione AindArtes con il diciottesimo Circuito Danza “Sciliarte”, sostenuto dal MiBACT e dalla Regione Sicilia, assessorato Turismo, Sport e Spettacolo.

Da venerdì 28 a domenica 30 luglio alla spiaggia Playa “Zanz! Zanzibar music and show” a cura dello stabilimento balneare Zanzibar, con artisti internazionali, eccellenze artistiche locali e l'immancabile Holi Color Festival che chiude la tre giorni di spiaggia, musica e colore, artisti di strada e spettacoli circensi e gli appuntamenti live di Primaradio. Venerdì mattina anche un momento didattico con la Croce Rossa Italiana: una simulazione in mare con le motovedette della Capitaneria di Porto e gli addetti al soccorso della scuola italiana cani salvataggio e, dalle 21,30 la prima delle due serate musicali: sul palco Alessio Alessandra e la sua band ed alle 23 sarà la volta del

celebre rapper Frankie Hi-NRG MC. Sabato sera dalle 21,30 la musica degli “Isabandlive” seguita da tre regine della dance anni '90: Neja, Kim Lukas e Nathalie from The Soundlovers. La festa continuerà fino a tarda notte con un altro beach party, affidato come sempre al dj Giacomo Maniaci e arricchito dalle performance circensi di Ignazio Grande e Labart. Il programma dettagliato delle serate con gli eventi e gli artisti presenti è consultabile online sulla pagina facebook del lido Zanzibar (facebook.com/lidozanzibar) e sull’apposita pagina dell’evento (www.facebook.com/zanzmusicshow). Ingresso gratuito.

 Venerdì 28 luglio, alle ore 21,30, in piazza Castello, proiezione in prima nazionale della video mostra “Quando il limite diventa orizzonte- storie, uomini, terre di Sicilia e Rossa Sera”. Dopo la prima a Castellammare il docu-film a cura di Eugenio Bollani, Luigi Culmone, Liborio Evola, con la regia video di Eugenio Bollani, sarà proiettato per tutta la durata del meeting dell’amicizia tra i popoli a Rimini, e sarà presentato in altre 50 città italiane. La video-mostra racconta l’esperienza del progetto “RossaSera” una “Fattoria Sociale" sorta su un terreno di 5 ettari acquistato dall’Associazione Servizio e Promozione Umana di Alcamo dove lavorano dieci disabili psichici: il lavoro che ridona dignità a chi è stato messo all'angolo dalla società. Nella video mostra si raccontano tre personaggi: la storia del sacerdote di Alcamo Don Giuseppe Rizzo, sceneggiata e disegnata in stile illustrazione-fumetto da Elena Katsitaki. Quindi una rappresentazione di pupi che intreccia le gesta dei Paladini dell’Orlando Innamorato con le vicende della costruzione, da parte dei contadini insieme a Danilo Dolci, della diga sul fiume Jato, tra gli anni ’50 e ’60.  Poi un monologo sull’ incontro di un povero di fine ottocento con la figura e l’opera del Beato Giacomo Cusmano e soprattutto del boccone del povero un semplice gesto che ha anticipato opere ancora attuali come “La colletta alimentare”.

Intanto nell’aula consiliare di corso Bernardo Mattarella prosegue, fino al 30 luglio, la mostra di pittura “Colori di Sicilia” di Cristina Pizzitola e Chiara Beninati. Dal 27 luglio e fino al 3 agosto, nella sala del cinquecentenario di corso Mattarella si potrà visitare la mostra di pittura “Del mare, dei tonni e degli uomini” di Enzo Di Franco.

Letto 779 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>