Minaccia con una pistola un familiare e poi spara all’auto

Pubblicato: giovedì, 27 luglio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Un grave evento delittuoso si è verificato la scorsa notte a Marinella di Selinunte, borgata marinara di Castelvetrano (TP), che ha visto l’intervento dei militari della Stazione di Marinella, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile.

Luigi CARACCIOLI, 56enne castelvetranese, incensurato e residente a Marinella, per futili motivi ha utilizzato una pistola, legalmente detenuta, per  minacciare un familiare ed esplodere 6 colpi all’indirizzo dell’autovettura di quest’ultimo, che si trovava in sosta all’interno di un’area recintata e di proprietà del minacciato. Il veicolo riportava seri danni, anche se sono ancora in corso dei controlli per quantificare il danno.

L’arrestato, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola che, seppur legalmente detenuta, veniva sottoposto a sequestro:

  • n.1 pistola “revolver” 38 special, marca “Smith & Wesson”;
  • n.6 cartucce dello stesso calibro;
  • n.6 bossoli appena esplosi;

Dopo le formalità di rito e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Selinunte, fino all’udienza tenutasi presso il Tribunale di Marsala nella mattinata odierna,  nel corso della quale il Giudice ha convalidato l’arresto e sottoposto il soggetto agli arresti domiciliari.

Il repentino ed efficace intervento dei militari dell’Arma è stato consentito grazie alle segnalazioni pervenute da parte di cittadini al numero di emergenza 112.

Letto 2335 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>