Castellammare, brucia ancora monte Inici: fuoco al Belvedere. FOTO E VIDEO

Pubblicato: martedì, 25 luglio 2017
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
1

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Brucia ancora il territorio di Castellammare del Golfo, questa volta fuoco in zona Belvedere, nei pressi della chiesetta della Madonna delle Scale. Il fuoco sembra essere partito da più punti. In corso altri piccoli incendi nella zona, sul posto anche un canadair.

Invasa dal fumo la zona alta del paese e la strada statale.

Proprio questo pomeriggio il Coordinamento Salviamo Monte Inici ha indetto un incontro pubblico. Ecco la nota del Coordinamento: “Un attacco senza precedenti sta devastando il territorio di Castellammare del Golfo.Nel giro di un mese sono stati presi di mira in rapida successione Monte Inici con tre incendi consecutivi, Monte Sparacio e la Riserva dello Zingaro. Ultimo attacco questa mattina alla torre di Guidaloca.

Noi non sappiamo quali interessi specifici ci siano dietro questi che non esitiamo a definire veri e propri attentati all'ambiente, non abbiamo le prove del giro d'affari che può muoversi intorno alle operazioni di spegnimento degli incendi o alla manutenzione e riqualifica delle aree bruciate.

Sappiamo però riconoscere il linguaggio mafioso e possiamo affermare che quello di fronte al quale ci troviamo, pur senza lupara né tritolo sotto i ponti, è un attacco mafioso in piena regola.

Lo è nelle modalità, perché colpisce il bene comune per favorire gli affari di qualcuno o realizzare le vendette di qualcuno, e lo è negli effetti, nel senso di rabbia impotente nello sconforto prodotto nei cittadini, che assistono inermi alla devastazione del proprio territorio.

Proprio per questo non possiamo rimanere passivi di fronte a questo ennesimo attacco all'ambiente, all'economia del paese, alla nostra stessa dignità di cittadini.

Dobbiamo fare sentire la nostra voce, chiedere alla magistratura di indagare su cause e mandanti, pretendere che gli organi competenti vigilino e mettano in campo tutte le forme di prevenzione possibili, e soprattutto dobbiamo dimostrare che Castellammare non ci sta, che non si lascia impaurire da questi atti terroristici.

Incontriamoci oggi alle 19:00 presso la Villa Comunale di Castellammare del Golfo per discutere insieme dell' emergenza incendi e dare forma alla nostra indignazione. Vi aspettiamo numerosi!”

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO

Chiusa per precauzione la strada statale 187.

Riaperta parzialmente la ss 187, in corso operazioni di spegnimento: a lavoro due canadair, un elicottero e diverse squadre di vigili del fuoco e forestale, oltre a carabinieri, vigili urbani e croce rossa. Incedio parzialmente domato.

Letto 11294 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>