Diciottesimo Circuito Danza “SICILIARTE”. Quattro spettacoli a Castellammare del Golfo

Pubblicato: sabato, 22 luglio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Sono almeno 50 gli spettacoli che nell’anno 2017 l’Associazione Aindartes con il diciottesimo Circuito Danza “SICILIARTE”, sostenuto dal MiBACT e  dalla Regione Sicilia, assessorato Turismo, Sport e Spettacolo promuoverà in giro per la Sicilia. Quattro di questi, con il patrocinio della Città di Castellammare del Golfo, si terranno nella splendida cornice dell’Arena delle Rose:

Lunedì 24 luglio “Il Flauto Magico” ispirata alla celebre opera di W.A. Mozart, firmato dal coreografo Paolo Arcangeli è impreziosito dalle scenografie di Emanuele Luzzati; un altro grande balletto per l’Astra Roma Ballet, storica compagnia di danza fondata e diretta dall’etoile Diana Ferrara.

Giovedì 27 luglio “Carmen & Bolero”. La produzione della MM Contemporary Dance Company di Reggio Emilia porta in scena due grandi titoli del repertorio musicale nell’interpretazione di due coreografi italiani, Emanuele Soavi, da anni attivo in Germania presso prestigiose compagnie, e Michele Merola, direttore artistico della compagnia.

Mercoledì 2 agosto “Attacchi di pane” uno spettacolo che porta in scena ironicamente un tema antico, ma assai attuale: l'uomo in società. Le coreografie sono di Federica Galimberti, danzatrice di punta della E.sperimenti gdo Dance Company, spumeggiante ensamble, dalle dinamiche più diverse e dagli stili più vari che spaziano dal breakin' al contemporaneo, dal modern al floorwork, dal teatrodanza all’acrobatica.

Domenica 27 agosto “FIMMINA, lu ballu di la vita” il nuovo straordinario spettacolo scritto da Luigi Iemma, ballerino/coreografo internazionale noto per i suoi lavori in tv come Amici di Maria De Filippi, Star Accademy, Top of the Pops, e tournè internazionali e nazionali con artisti del calibro di Kylie Minogue, Alicia Keys, Emeli Sandé, Marco Mengoni ecc.“ Contaminazione coreografica di generi che spaziano dall’hip hop alla danza modern-jazz, dalla contemporanea ad acrobazie dell’arte circense, «danzatori parlanti», suoni di una Palermo araba, gli splendidi costumi e le scenografie di Katia Calandrino: è così che Luigi Iemma affronta il tema, purtroppo ancora attuale, del femminicidio.

Il Circuito Danza “Siciliarte” è organizzato dall'Associazione Culturale Aindartes con la direzione artistica ed organizzativa di Aurelio Cannizzo.

Letto 529 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>