Problemi idrici a Scopello. Paradiso: “Previsto a breve un incremento di acqua per tutto il territorio”

Pubblicato: sabato, 1 luglio 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Con l’avvio della stagione estiva tornano i problemi idrici a Scopello. Molte sono le attività e le abitazioni che negli ultimi giorni sono state costrette a servirsi di acqua mediante autobotti. Il problema, come accade ormai da anni, nel cuore della stagione estiva, si ripresenta prepotentemente. Anche lo storico abbeveratoio di piazza Cetaria ha smesso di scorrere con stupore di molti turisti. Diverse le attività con seri problemi idrici che, come ogni anno, ci segnalano il problema: “Quest’anno addirittura il problema si è presentato in anticipo. Da giorni prendiamo l’acqua soltanto mediante l’autobotte” – spiega un ristoratore.

Sul problema già dall’anno scorso è al lavoro l’assessore Maurizio Paradiso: “Il problema idrico a Scopello sarà risolto a breve; – spiega Paradiso ad Alqamah.it – contemporaneamente risolveremo il problema di tutto il territorio castellammarese. Siamo a lavoro dall’anno scorso per far fronte al problema idrico, soprattutto per la stagione estiva e oggi, grazie a Siciliacque e all’Eas, siamo riusciti a trovare una soluzione. Il nostro territorio – spiega ad Alqamah.it l’assessore Maurizio Paradiso – è fornito da oltre 60 litri di acqua al secondo: 38 circa provengono da Inici, 9 litri da Costa Larga, 4 da Pilato, 8 dal pozzo di Scopello, e 4 da Balata di Baida per un totale di circa 66/65 litri al secondo. Il territorio negli ultimi anni è cresciuto e in particolare nel periodo estivo c’è maggiore necessità, per questo motivo abbiamo ottenuto da Siciliacque circa 30 litri in più che saranno così ripartiti: 15 a Castellammare, 9 a Scopello e 6 in Contrada Fraginesi. Mercoledì sarà montato il nuovo contatore, a cui seguirà l’incremento di acqua. Contiamo di poter risolvere il disagio in un settimana al massimo. Il servizio sarà migliorato e sicuramente eviterà il ripresentarsi dell’emergenze dello scorso anno. Questa operazione – conclude Paradiso - risolverà l’80% del problema, per il periodo più “caldo”, quello di Agosto, se sarà necessario avremo anche un incremento di circa 10/15 litri in più da poter distribuire sul territorio.”

Letto 1512 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>