Un momento di preghiera al tramonto per la difesa dell’ambiente ad Erice

Pubblicato: giovedì, 29 giugno 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Gli insegnanti di religione riuniti ad Erice per il loro convegno di formazione domani si fermano per una preghiera di lode al creato, per ribadire l’impegno e la responsabilità per la difesa dell’ambiente dopo l’incendio che nuovamente sta distruggendo la montagna.

Mentre divampa l’ennesimo incendio sulla montagna, domani sera la Diocesi invita i fedeli a partecipare ad un momento di preghiera e di lode al creato all’aperto, al momento del tramonto (intorno alle 20.30) davanti al Quartiere Spagnolo ad Erice. L’ennesima ferita alla bellezza di Erice, dove domattina si apre un convegno di formazione degli insegnanti di religione, ha spinto gli organizzatori a rispondere con la forza disarmata della preghiera e della contemplazione perché diventi assunzione di responsabilità per la cura della casa comune.  

Domani, al termine dei lavori che si tengono presso la Chiesa di San Giovanni, (ore 19.30) i partecipanti si sposteranno sulle mura puniche per un percorso tra natura, arte, bellezza e fede attraverso le chiese di Sant’Orsola e di Sant’Antonio, riaperta recentemente.

Quindi, dopo le 20, nell’area davanti il quartiere spagnolo una preghiera corale, di lode alla creazione  aspettando il tramonto davanti allo scorcio che si apre su Monte Cofano.

“Puntualmente, ogni anno, all’inizio dell’estate, ci troviamo quasi totalmente paralizzati di fronte alla selvaggia aggressione del fuoco nei confronti di quel creato di cui siamo fieri e grati e che costituisce una delle forze più attrattive del nostro territorio – afferma il vescovo Pietro Maria Fragnelli – Come reagire a questa paralisi? A chi tocca prende decisioni di  lungo periodo in campo culturale e organizzativo fino a perseguire seriamente esecutori e mandanti? Sul piano educativo e spirituale avvertiamo la nostra fragilità ma anche tutta la determinazione non solo nel condannare alla disapprovazione radicale e assoluta delle gente ma anche nella metodica, lungimirante, formazione delle coscienze e in generale delle nuove generazioni – continua il vescovo di Trapani - Con Papa Francesco vogliamo continuare il nostro Laudato sì con coraggio, riaprendo le pagine della Bibbia sulla vocazione della donna e dell’uomo ad essere custodi – e non padroni – del creato; coltivatori – e non violentatori – del giardino del creato”.

Venerdì sera un altro momento aperto al pubblico con il concerto dell’ensemble “AnimeIncanto”.

Progettare per competenze

l’insegnamento della Religione”

Corso di formazione diocesana

Insegnanti IRC

29 giugno - 1 luglio 2017

Erice

Villa San Giovanni

 

Giovedì 29 giugno 2017

8.30 Momento di riflessione e preghiera

9.00 Introduzione al Corso

9.30 Quadro storico-giuridico: dalla programmazione per obiettivi alla progettazione per competenze.

Le indicazioni IRC

Dott.ssa Cristina Carnevale

Coffee break

11.30 Promuovere l’innovazione didattica: competenze e processo di cambiamento dell’azione docente

Prof. Giuseppe Cursio

15.00 Laboratori per grado di scuola

18.00 Report laboratori e rilettura formativa

Con supervisione Prof. Cursio Dott.ssa Carnevale

19.30-20.45: Scopriamo il nostro territorio.

Percorso tra natura, arte e fede.

Venerdì 30 Giugno 2017

8.30 Momento di riflessione e preghiera

9.00 Come programmare per competenze: progettare, attuare e valutare processi di maturazione delle competenze religiose nell’IRC

Dott.ssa Cristina Carnevale

Coffee break

11.00 Praticare l’innovazione didattica per competenze: esempi di applicazione

Prof. Cursio e Dott.ssa Carnevale

12.30 Dalla valutazione delle conoscenze

alla valutazione delle competenzei compiti autentici

Dott.ssa Cristina Carnevale

15.00 Laboratori per grado di scuola

18.00 Report laboratori e rilettura formativa

Con supervisione Prof. Cursio Dott.ssa Car-nevale

21.30 Concerto “Anime….in canto”

Chiesa di sant’Alberto—Erice—

 

Sabato 1 luglio 2017

8.30 Momento di riflessione e preghiera

9.00: Riflessioni formative

Dott.ssa Carnevale

10:00 Attività di valutazione dei risultati del Corso

Prof. Cursio

Coffee break

11.00 Conclusioni e prospettive

13.00 Chiusura del Corso

 

 IL CORSO DIOCESANO DI AGGIONAMENTO

degli Insegnanti di Religione Cattolica in servizio nelle Scuole Statali, come da protocollo tra UCIIM SICILIA e DIOCESI DI TRAPANI, è riconosciuto ai fini della certificazione delle competenze del personale docente di ruolo per il N° di 20 ore.

FINALITA’ DEL CORSO

Il Corso intende qualificare le competenze educati-vo-didattiche degli Insegnanti di Religione in conformità con quanto indicato dall’Intesa (nn 4.1 e 4.7) e dai nuovi profili propri dell’IRC (DPR 11.02.2010; CM 70/03.08.2012; Nota MIUR 31.10.2012). Si tratta quindi di identificare alcune sfide educative per la scuola e l’IRC e a questo scopo saranno orientate le lezioni frontali e i laboratori.

COMPETENZE ATTESE

Al termine del corso i partecipanti saranno maggiormente in grado di:

 Progettare un curricolo per competenze

 Portare innovazione nella didattica dell’IRC

 Valutare le competenze nell’IRC

Letto 265 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>