“Mare Sicuro”, Sicurezza e serenità, legalità e divertimento

Pubblicato: mercoledì, 21 giugno 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Si è tenuta oggi nei locali della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo la consueta conferenza stampa di presentazione dell’Operazione MARE SICURO giunta ormai alla sua 26° edizione.

Infatti, come ogni anno, nel periodo estivo si intensifica lo sforzo operativo della Guardia Costiera volto a garantire la corretta fruizione del mare e uno svolgimento in sicurezza delle attività ludiche e ricreative ad esso collegate. Sicurezza e serenità, legalità e divertimento: sono questi alcuni dei concetti chiave dell'operazione "Mare Sicuro 2017", operazione che ogni estate viene attuata dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto e che dal 17 giugno al 17 settembre vedrà impiegati circa 3.000 uomini e donne, oltre 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei lungo tutti gli 8.000 chilometri di coste del Paese, nonché sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore.

Un'operazione condotta nel segno della "trasversalità", quale sintesi del lavoro e dello sforzo che il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera compie nell'ambito delle proprie funzioni e dei compiti legati agli usi civili e produttivi del mare, tra i quali – in primis – la salvaguardia della vita umana in mare, oltre alla sicurezza della navigazione, alla tutela dell'ambiente marino e costiero, ai controlli sulla pesca e sull'intera filiera ittica.

Anche la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha predisposto per la stagione estiva 2017 un programma di interventi con uomini e mezzi da impegnare quotidianamente, per terra e per mare, in controlli mirati alla verifica del rispetto delle norme in materia di navigazione da diporto e traffico mercantile, sicurezza e salvaguardia della vita umana in mare, nonché verifiche e controlli in materia di demanio, ambiente e pesca per una tutela del mare e del territorio a 360 gradi.

Nella fase di preparazione all’Operazione 2017, il Comando della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha avuto modo di confrontarsi in un’ottica costruttiva con i principali operatori del settore turistico-balneare (concessionari, titolari di strutture balneari, associazioni diportistiche, ecc.) e con i quali è stato convenuto di confermare il pacchetto sicurezza messo in campo lo scorso anno, a partire dall’Ordinanza di sicurezza balneare n°16/2016, anche in considerazione dei buoni risultati fatti registrare al termine dell’estate 2016.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’Operazione Mare Sicuro 2017, inoltre, sono state anticipate alcune delle ulteriori iniziative che la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha intenzione di lanciare nelle prossime settimane, quali un appuntamento settimanale con strisce televisive incentrate su argomenti legati alla nautica ed alla sicurezza in mare, ed uno sportello dedicato all’utenza balneare e diportistica, aperto anche nel weekend, per fornire ogni sorta di informazione e supporto in merito all’Operazione Mare Sicuro e alle altre attività istituzionali della Guardia Costiera.

L’obiettivo dichiarato dalla locale Autorità Marittima è quello di diffondere ed accrescere anche attraverso tali iniziative quella cultura del mare e dell’andar per mare in sicurezza che consenta a tutti di fruire del mare e delle sue risorse in maniera serena e rispettosa.

In ogni caso, si ricorda il numero blu 1530 per le emergenze in mare che anche da telefono cellulare consente di contattare direttamente la Capitaneria di porto più vicina alla chiamata di soccorso.

Letto 545 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>