Sostegno ai lavoratori del Presidio Ospedaliero alcamese da parte del sindacato

Pubblicato: venerdì, 9 giugno 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

A seguito di quanto scritto su un sito ed una emittente TV, che hanno riportato un fatto in maniera difforme e distorta rispetto a quanto realmente accaduto, si è generato un botta e risposta delle parti in causa. Il sindacato dei lavoratori, data l'oggettività delle fonti ASP (per confutare le quali la notizia giornalistica si limita a descrizioni prive di elementi certi e riscontrabili) vuole solidarizzare con i lavoratori, posti in cattiva luce in maniera gratuita ed ingiusta, prima che l'indagine della Procura abbia esitato alcunché.

Attraverso un comunicato a firma della Segreteria Az.le P.O. e Distretto di ALCAMO Dott. Diego Motisi e del Segretario Generale FP-CGIL Vincenzo Milazzo il sindacato esprime quindi la propria solidarietà su quanto accaduto:

"La scrivente O.S. FP-CGIL intende esprimere solidarietà a tutti i lavoratori del Presidio Ospedaliero S. Vito e S. Spirito di Alcamo, a proposito dell’ultimo caso - risalente allo scorso gennaio - per cui verrebbe ipotizzato un episodio di presunta “malasanità”.

In proposito, in un comunicato stampa dei giorni scorsi, la stessa Azienda Sanitaria di Trapani evidenzia e specifica, con una dettagliata analisi, alcuni sostanziali passaggi per cui si è snodata la vicenda che ha avuto come infausto epilogo il decesso di una donna di 38 anni.

Questa O.S. intende rafforzare la fiducia già espressa dal Commissario Straordinario dell’ASP G. Bavetta verso gli operatori del predetto P.O. a conferma della virtuosità riconosciuta agli operatori per la dedizione profusa nello svolgimento della propria attività lavorativa.

Si confida altresì nello svolgimento delle attività investigative da parte degli organi preposti affinché sia fatta chiarezza sulle eventuali responsabilità, e possa emergere, a conferma, la professionalità e la serietà che tutti gli operatori mettono quotidianamente a disposizione dei cittadini."

Letto 2022 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>