Fazio, ricorso dei pm

Pubblicato: martedì, 6 giugno 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

La procura si appella al Tribunale del riesame dopo che il gip ha revocato i domiciliari all'ex sindaco indagato per corruzione e traffico di influenze

La Procura di Trapani torna a chiedere gli arresti domiciliari per il deputato regionale "sospeso" Girolamo Fazio, coinvolto nell'inchiesta Mare Monstrum assieme all'armatore Ettore Morace. La richiesta è stata formulata stamane al Tribunale del Riesame di Palermo dal procuratore aggiunto Ambrogio Cartosio e dai pm Franco Belvisi e Brunella Sardoni. Fazio è indagato per corruzione e traffico di influenze. Sabato scorso il gip del tribunale di Trapani, Caterina Brignone aveva revocato la misura cautelare ai domiciliari per l'avvocato trapanese, attualmente candidato alla poltrona di primo cittadino alle amministrative di domenica 11 giugno, stabilendo però il «divieto di dimora nel comune di Palermo» che in virtù della legge Severino gli impedirà di sedere sugli scranni dell'Ars. Secondo il ricorso presentato dai magistrati trapanesi sussiste tuttora il "rischio di inquinamento delle prove" dell'indagato Fazio che in questi giorni ha ripreso la propria campagna elettorale. 
 
fonte agi.it
Letto 860 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>