Sfuma il sogno Play-Off dell’Alcamo Futsal

Pubblicato: domenica, 21 maggio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Ventiseiesima ed ultima giornata in serie D, L'Alcamo Futsal è di scena a Bonagia, contro una delle compagini più forti del torneo, la Pol. Bonagia S. Andrea terza in classifica, ma che con una vittoria abbinata alla sconfitta del Favignana secondo in classifica può guadagnare il secondo posto nel girone. Agli ospiti invece serve un vero e proprio miracolo sportivo per qualificarsi ai play off, perché oltre alla vittoria contro una squadra attrezzatissima, fuori casa e con la squadra praticamente dimezzata tra infortuni ed indisponibilità varie, servono anche le sconfitte del Campobello e del Poggioreale. La partita inizia con i padroni di casa che tengono il pallino del gioco e gli ospiti che tentano di far male in contropiede. Dopo una prima frazione di gioco molto equilibrata è il Bonagia a portarsi in vantaggio dopo qualche tentativo neutralizzato da Parrino, risultato di 1-0. I ragazzi dell'Alcamo Futsal a questo punto sono costretti a scoprirsi dando la possibilità al Bonagia di colpire in contropiede, i padroni di casa trovano così il gol del 2-0 e del 3-0. Nel finale del primo tempo gli ospiti possono beneficiare di un tiro libero ,che S. Milazzo non sbaglia, si va al riposo con il risultato di 3-1. Nella ripresa il Bonagia parte subito forte e approfittando di un momento di blackout degli ospiti trova con due conclusioni dalla distanza il gol del 4-1 e del 5-1. La partita sembra chiusa, ma i ragazzi dell'Alcamo Futsal reagiscono ed impegnano ripetutamente il portiere avversario che però sembra insuperabile e neutralizza tutte le occasioni. Il Bonagia è sempre pericoloso in contropiede, ma anche i portiere degli ospiti, Parrino, si fa trovare pronto. Nel finale l'Alcamo Futsal riesce ad accorciare le distanze con Milotta e Raneri, la partita si conclude 5-3. Sogno playoff quindi svanito per l'Alcamo Futsal, che comunque anche se avesse vinto la partita non avrebbe ugualmente raggiunto la qualificazione, perché il Campobello vincendo la partita contro la Jatina ha di fatto estromesso la settima classificata dai playoff, in virtù dei nove punti di distacco dalla quarta alla settima classificata. Poco da dire a stagione conclusa, la squadra di Mister Gottuso e del presidente Dara ha solo sfiorato i playoff, possiamo sicuramente dire che la poca costanza, l'inesperienza di un gruppo giovanissimo e i risultati altalenanti hanno penalizzato oltremodo i ragazzi dell'Alcamo Futsal, che forse avrebbero meritato qualcosa in più, ma si possono ritenere soddisfatti per i miglioramenti e per l'impegno di questi ragazzi e di questa nuova squadra, completamente rifondata quest'estate, che si è già tolta qualche soddisfazione in un campionato di serie D molto impegnativo rispetto a quelli degli ultimi anni. Il progetto Alcamo Futsal continua, con la convinzione che possono solo migliorare.

Sergio Dara (Presidente Alcamo Futsal):

"Il campionato appena concluso, è stato caratterizzato da tanti alti e bassi da parte della mia squadra. Abbiamo cominciato con non tante velleità ma poi, di giornata in giornata ci siamo accorti che il nostro potenziale era davvero tanto e che avremmo potuto ambire anche a ben altri traguardi. Ciò non è avvenuto soprattutto per la nostra inesperienza e ingenuità. Infatti, con quegli 8-10 punti persi molto scioccamente con squadre ben al di sotto delle nostre potenzialità, per ora saremmo in piena zona playoff. Comunque sia andata, ringrazio i ragazzi per la loro costanza e caparbietà e il mister Attilio Gottuso che , al di là della preparazione tecnico-tattica, ha saputo amalgamare una squadra che fa gruppo sia dentro che fuori dal campo. Complessivamente mi ritengo soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi e sicuramente l'anno prossimo punteremo ad un campionato di vertice. Grazie anche al numeroso pubblico che ci ha sostenuto.

Letto 848 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>