Balata di Baida: Atto di indirizzo per facilitare l’accesso alla frazione

Pubblicato: venerdì, 5 maggio 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE  DEL GOLFO. È stato presentato il mese scorso un atto di indirizzo a firma dei consiglieri comunali componenti della IV Commissione Consiliare Giacomo Galante, Giuseppe Cruciata, Mario Di Filippi, Mariano Maltese e Giovanni Ciufia. L’atto di indirizzo è relativo alla “realizzazione di una pista carrabile provvisionale al fine di facilitare l’accesso dalla frazione di Balata di Baida alla C.da Portella del Paniere e contestuale invito a ripristinare il ponte crollato ed eliminato dall’ANAS.

“Premesso che su richiesta di alcuni cittadini della frazione di Balata di Baida, - scrivono i consiglieri -  la IV commissione consiliare permanente con la presenza del Presidente circoscrizionale Sig. Vito Cortese, ha condotto una commissione consiliare nella frazione medesima e ha eseguito due sopralluoghi al fine di verificare la  fattibilità di realizzazione di una pista carrabile così come in oggetto indicato; Detti sopralluoghi sono stati eseguiti nei due punti estremi che si intendono collegare con la realizzazione della pista carrabile; La pista carrabile si dovrebbe sviluppare dalla S.S. 187 poco ad est dello svincolo per Balata di Baida, proseguire a mezza costa lungo il versante orientale di Costa S. Vito, fino a collegarsi, alla quota di circa 250 metri, con la strada esistente. Lo studio di un tracciato stradale, ovvero del suo andamento planimetrico e altimetrico, viene eseguito in base ad esigenze e considerazioni di carattere tecnico ed economico, rispettando certi limiti di pendenza, di raggio delle curve e di spesa; La Commissione Consiliare ha già acquisito la disponibilità da parte del Capo del III Settore Ing. Simone Cusumano ad interessarsi del caso, qualora allo stesso venisse dato mandato da parte dell’Amministrazione Comunale.

Considerato che ad oggi l’ANAS S.p.A., in maniera inopportuna, ha preferito demolire definitivamente il ponte di collegamento realizzato negli anni ’70 per permettere l’attraversamento della Strada Statale n. 187, senza tenere conto dell’utilità dello stesso e dei gravi danni conseguenti e non indifferenti per la comunità della frazione di Balata di Baida e di Castellammare del Golfo.

Proponiamo – scrivono i consiglieri - al Consiglio Comunale di impegnare l’Amministrazione Comunale affinché, di concerto con il Capo Settore III, predisponga una serie di iniziative di seguito riportate, che potrebbero consentire di migliorare le condizioni di viabilità della frazione di Balata di Baida:

  1. valutare la fattibilità della realizzazione della pista carrabile come sopra descritta, previo screening vincolistico dell’area in cui si dovrebbe sviluppare il tracciato;
  2. agevolare e sostenere anche economicamente la nascita di un comitato che venga costituito ad hoc per la realizzazione della pista carrabile, ovvero sostituirsi al comitato qualora lo stesso non arrivi a conclusione;
  3. Richiedere alla Direzione Regionale dell’ANAS S.p.A. di ripristinare il ponte crollato, richiedendo se necessario anche l’intervento del Prefetto.
  4. Informare entro 90 giorni questo consesso civico su quanto fatto al riguardo.”
Letto 1798 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>