Eco-nuotata dello Zingaro e un convegno sul riciclo ad Alcamo

Pubblicato: giovedì, 27 aprile 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Si tornerà a parlare della delocalizzazione della Distilleria Bertolino di Partinico e quindi della possibilità di un inceneritore "a due passi" da Alcamo, l'occasione sarà Venerdì 28 Aprile, quando fra Alcamo e Castellammare del golfo, si terrà una Giornata Ecologica, organizzata dall'associazione ambientalista  ECO'!, che ha lo scopo di informare sulla vicenda della "finta delocalizzazione" della Bertolino. A darne notizia un comunicato a firma del Presidente dell'Associazione, Massimo Fundarò, che spiega:

"Con il pretesto della delocalizzazione della propria azienda, la nota imprenditrice è riuscita a farsi approvare dal Consiglio Comunale di Partinico una variante al Piano Regolatore che prevede il cambio di destinazione d'uso di un'area di 16 ettari, in contrada Bosco Falconeria, da agricola ad industriale. Questo le consentirà la costruzione di un non ben definito impianto a biomassa per la produzione di energia elettrica, che a detta di molti esperti e di alcuni, precisi, indizi si potrebbe configurare come un vero e proprio INCENERITORE di RSU.

Questo progetto ha provocato la sollevazione non solo degli imprenditori turistici della zona, ma anche dei sindaci di Alcamo, Castellammare del Golfo, Balestrate ,Trappeto ed altri del comprensorio. Tutti convengono che l'area del Golfo di Castellammare, che sta vivendo un momento di grande espansione turistico- ricettiva, sarebbe fortemente penalizzata dalla costruzione di un simile impianto industriale. Fra l'altro questi comuni sono all'avanguardia in Sicilia nella raccolta differenziata dei rifiuti ( Alcamo ha raggiunto il 65% ).

Ritornando alla giornata, questo il programma:

  • La mattina una ECONUOTATA da Cala Capreria  alla spiaggia di Guidaloca, cinque chilometri di mare che verranno percorsi da Enzo Favoino, eco-swimmer, che utilizza questo genere di manifestazioni sportive per richiamare l'attenzione sui temi della sostenibilità ambientale. Sarà accompagnato da una barca appoggio dell'IISS P. Mattarella- D. Dolci di Castellammare del Golfo, con a bordo alcuni studenti e docenti  della scuola.
  • Nel pomeriggio, lo stesso Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe, sarà uno dei relatori del Convegno "Si al riciclo, No agli inceneritori" che si svolgerà ad Alcamo alle 17, al Centro Congressi Marconi, insieme a Mimmo Fontana, della Direzione nazionale di Legambiente ed assessore all'Ambiente del Comune di Agrigento. Saranno presenti, fra gli altri, i rappresentanti del Comitato "Liberi da ogni inquinamento", spontaneamente costituitosi fra cittadini e imprenditori per sventare la costruzione dell'inceneritore. I lavori saranno conclusi dai parlamentari nazionali Pippo Civati e Loredana De Petris.
 
Letto 1019 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>