Ex assessore condannato

Pubblicato: sabato, 22 aprile 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

Inflitto un anno a Nicola Augugliaro per tentato millantato credito

Il giudice monocratico Visco ha ritenuto colpevole di tentato millantato credito l'ex assessore del Comune di Valderice Nicola Augugliaro, per un periodo anche speaker del Tg della TV locale Telesud di Trapani. Augugliaro , condannato ad un anno e al pagamento di una multa di 400 euro, fu assessore a Valderice quando sindaco era l'esponente di Forza Italia Camillo Iovino. Augugliaro, difeso dall'avvocato Umberto Coppola, per il giudice si è offerto di far togliere una multa a due titolari di un residence turistico e imprenditori del settore dello spettacolo vantando rapporti finanche con alte sfere della Guardia di Finanza. Agli atti del procedimento la registrazione e la trascrizione di una conversazione ed i due imprenditori che si sono costituiti parte offesa nel procedimento , rappresentati dall'avvocato Francesco Brillante: "Voi avete una multa, una proposta di multa preparata per 8.700 euro...io gli do 500 euro e cosa accade? Multa di 1560 euro...e cercherò di non far fare questa". A parlare, era il 23 aprile 2013, erano da una parte Nicola Augugliaro, dall'altra parte il titolare di un bar che era stato multato dalla Guardia di Finanza per l'organizzazione, pare senza tutte le regole del caso, di una serata tenutasi in un locale in zona Valderice. La sostanza della cosa sarebbe questa: le fiamme gialle l'8 aprile del 2013 eseguirono un controllo, notificarono un verbale, i due multati colti nello sconforto trovarono giorni dopo sulla loro strada Augugliaro che si offrì così di ammorbidire i due finanzieri ma facendo intendere che gli agenti vanno "oliati", corrotti insomma. Tutto questo però all'insaputa dei finanzieri! Le parti offese, Paolo Schifano e Salvatore Genovese, che hanno denunciato Augugliaro , hanno ottenuto dal giudice Visco ciascuno una provvisionale di 2 mila per il risarcimento del danno, la pena inflitta il giudice l'ha sospesa a condizione che l'imputato ottemperi al risarcimento.

Letto 2375 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>