Aeroporto di Birgi, Coppola: “La Regione assolva i suoi impegni”

Pubblicato: venerdì, 7 aprile 2017
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Incontro al castello arabo normanno di Castellammare sull’accordo di co-marketing per l'aeroporto Vincenzo Florio.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. "Ci siamo autoconvocati per fare il punto sulla situazione dell’accordo di co-marketing per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani alla scadenza triennale. Per valutare il nuovo contratto, all’incontro tenutosi al castello arabo normanno della mia città, oltre ai colleghi sindaci di Trapani e provincia erano presenti il presidente di Airgest Franco Giudice, il presidente della Camera di Commercio Pino Pace ed il presidente di Confindustria Trapani Gregory Bongiorno. Abbiamo ritenuto necessario autoconvocarci così da portare avanti tutte le iniziative che servono per rinnovare l’accordo per il quale tutti gli enti hanno speso risorse, perché consapevoli dell’importante ruolo dell’aeroporto Vincenzo Florio per l’economia del territorio". Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola dopo l’incontro tenutosi al castello arabo normanno di Castellammare del Golfo per discutere del rinnovo del contratto di co-marketing dell'aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, dopo la scadenza triennale. Per far permanere i voli da e per Trapani, la Regione, l’ex provincia ed i Comuni devono garantire oltre sei milioni di euro. "L’aeroporto è un mezzo di unione tra i Comuni della provincia e senza l’accordo di co-marketing non si potrebbero garantire i voli nello scalo trapanese con un grave danno per il turismo ed il suo indotto in tutti i Comuni -afferma il sindaco Nicolò Coppola- poiché ricordiamo che a Trapani si registra la presenza di oltre un milione e mezzo di passeggeri l’anno, secondo il dato Enac del 2016. Occorre garantire la gestione dell’Airgest ed il trasferimento dei 4 milioni di euro dell’esercizio finanziario del 2016 con i quali si è impegnata la Regione. Il mio Comune e gli altri enti sono disponibili a mettere a disposizione del co-marketing le quote che si aggirano su un oltre due milioni di euro per i tre anni del rinnovo, ma occorrono garanzie e veloce impegno della Regione. Nella finanziaria sono previste risorse per il co-marketing pari a 5 milioni di euro per il 2018 e di 5 milioni e mezzo di euro per il 2019 - conclude il sindaco Nicolò Coppola-. Lo scalo aeroportuale è stato importantissimo in questi anni per lo sviluppo del territorio. Occorre fare in modo che non si riduca il trafficoper questo è urgente che la Regione assolva i suoi impegni così da consentire il rinnovo del contratto di co-marketing, la programmazione dei voli per l’autunno e l’inverno ed il potenziamento dell’aeroporto".

Letto 1270 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>