Riqualificazione dei beni pubblici: il progetto della rete Sprar “I colori del Mondo”

Pubblicato: mercoledì, 5 aprile 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il progetto ha già preso il via a gennaio 2017, in tutti i comuni coinvolti ed ha avviato un percorso conoscitivo-educativo ai beni comuni in grado di creare occasioni di scambio reale tra le persone, favorire l'integrazione locale dei beneficiari e coinvolgere e sensibilizzare i giovani verso i valori della solidarietà e della cittadinanza attiva.

Il progetto persegue la finalità della promozione, della responsabilità e protagonismo della comunità, nella realizzazione di un investimento comune per il recupero e la valorizzazione dei beni. Al contempo il percorso promuove un processo di integrazione dei beneficiari dello Sprar che collaborano e lavorano insieme alla comunità locale nella proposta e nell'attuazione della rivalorizzazione di un bene comune del territorio in cui sono stati accolti e vivono.

I beni comuni individuati nei vari comuni dai gruppi di lavoro sono: Comune di Marsala “Villa Cavallotti”, Comune di Paceco “Biblioteca Comunale”, Comune di Buseto Palizzolo “Piazza Battaglia”, Comune di Salemi “Contrada Sant'Antonicchio - terreno affidato all'AGESCI” , Comune di Vita “Parco Giochi Di Vita” Comune di Castellammare Del Golfo “Sito Demaniale Località Firriato”.

Il progetto è tuttora in corso ed avrà fine a Giugno con una restituzione alla comunità del percorso svolto da parte dei beneficiari e degli studenti attraverso modalità di comunicazione e forme scelte da loro stessi; i prodotti che verranno realizzati in occasione della chiusura del progetto parteciperanno ad un concorso di idee che verrà organizzato per l'occasione al fine di premiare il percorso più meritevole. Nell'iniziativa sono coinvolte le seguenti scuole: Istituto Autonomo Comprensivo “G.Pitrè- A.Manzoni” di Busteo Palizzolo; Istituto Comprensivo Statale “Lombardo Radice-E.Fermi plesso “G.Pascoli” di Custonaci (TP); Istituto Liceo Scientifico Statale “P.Ruggeri” di Marsala; Istituto Comprensivo “E.Pacelli” di Paceco; Istituto Comprensivo “Pascoli” di Castellammare del Golfo. Ricco anche l'elenco delle associazioni e degli altri enti coinvolti insieme alle amministrazioni dei sette Comuni.

Per Marsala le associazioni Libera-Marsala, Amici del Terzo Mondo; Amunì (nell'ambito del Progetto Giov@nicrazia), Coop. Sociale Sanitaria “Il Delfino”; per Paceco: le associazioni “4Rocce”, Libera-Paceco, Italia Nostra; Mediazione (nell'ambito di Giov@nicrazia); per Buseto Palizzolo: le associazioni “A.L.A.S.D. JO”; Media Educator del progetto Giov@nicrazia; il Maestro Cioccolatiere: Vito Allotta; per Alcamo e Castellammare del Golfo: le Guardie forestali, il CESVOP Castellammare; per Vita: la Pro loco Vitese, l'Associazione “Il sorriso di un bambino”; per Salemi: Agesci Gruppo Scout Salemi, le associazioni Spazio Libero, Artemisia, ASD, Controluce, Amanetta.

Fonte: Comunicato

Letto 541 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>