Fermato dai Carabinieri dopo aver ceduto una dose di marijuana ad un ragazzo minorenne.

Pubblicato: mercoledì, 5 aprile 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Fine settimana di serrati controlli svolti nel centro cittadino da parte dei Carabinieri di Marsala.

Il dispositivo organizzato dalla Compagnia di via Mazara ha previsto un incremento dei posti di controlli e delle pattuglie sul territorio, nonché l’effettuazione di diversi servizi svolti sabato sera, con l’obiettivo di prevenire e reprime i reati inerenti lo spaccio e l’assunzione di sostanze stupefacenti.

I militari del Nucleo Operativo, con l’ausilio di personale delle Stazioni, proprio durante questi servizi, nella zona di Porta Nuova, nella tarda serata di sabato, dopo aver appurato una cessione di una piccola dose di marijuana, ha tratto in arresto DI DIA Salvatore, marsalese di 19 anni.

In particolare il DI DIA, è stato fermato dopo aver ceduto una dose di 0.4 gr. di marijuana ad un ragazzo minorenne, poi segnalato alla prefettura quale assuntore.

Il DI DIA, condotto in caserma, è stato inoltre trovato in possesso di ulteriori quattro dosi di stupefacente, nonché una cospicua quantità di denaro in banconote da piccolo taglio, tale da far ritenere ai Carabinieri che questi potessero essere provento di altre cessioni effettuate in precedenza. Alla fine degli accertamenti svolti presso la Villa Araba, il DI DIA è stato dichiarato in stato di arresto e su disposizione della Procura della Repubblica, tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, dove rimarrà sino alla convalida, in attesa di ciò che verrà per lui disposto dal GIP del Tribunale di Marsala.

Contestualmente gli altri Carabinieri disposti di servizio nelle zone nevralgiche del centro storico, hanno proceduto a fermare numerose persone denunciando M.S., 62enne, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, dopo aver trovato nella sua disponibilità 3 dosi di cocaina e K.S., 19enne, per ricettazione, poiché fermato alla guida di uno scooter risultato rubato.

In tutto il fine settimana i Carabinieri hanno fermato e controllato oltre 200 persone e 150 mezzi, tra auto e motoveicoli, elevando più di 40 contravvenzioni al codice della Strada e procedendo a circa 20 perquisizioni personali e veicolari.

Fonte: Comunicato

Letto 1834 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>