Controlli dei Carabinieri nel weekend. Tre segnalazioni e un arresto

Pubblicato: martedì, 4 aprile 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
I controlli effettuati in occasione del weekend da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano proseguono.

Alle prime luci dell’alba di venerdì 31marzo, i militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e consistito nell’effettuazione di svariate perquisizioni domiciliari con l’ausilio di 2 unità cinofile antidroga del Nucleo CC di Villagrazia, hanno:

  • Segnalato all’autorità di P.S. per uso personale R.M., 47enne castelvetranese, trovato in possesso di 10g. di “hashish”;

  • Deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Marsala per detenzione ai fini di spaccio C.R. (20enne) e N.A. (28enne), entrambi di Castelvetrano e già noti agli uffici di polizia, trovati rispettivamente in possesso di 90g. di “marijuana” e 80g. di “hashish”, tutti suddivisi in dosi.

Quanto illegalmente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, in attesa che ne venga disposta la distruzione.

Nella tarda serata del, 02 aprile 2017, i militari della Stazione di Marinella hanno tratto in arresto per resistenza, violenza e minaccia a P.U. nonché porto abusivo di coltello CALCARA Vito, 42enne castelvetranese già noto alle forze dell’ordine: intimatogli l’alt in questa via Cavallaro, poiché segnalato quale autore di un sinistro stradale con altro veicolo allo stato ignoto, si dava alla fuga. Raggiunto dai militari operanti, all’atto del controllo il CALCARA risultava in evidente stato di alterazione psicofisica derivante da abuso di sostanze alcoliche, e pronunciava frasi minacciose e ingiuriose nei confronti del militari operanti. Al tentativo del CALCARA di opporre resistenza fisica, gli operanti procedevano ad arrestarlo; in occasione della perquisizione personale l’indagato veniva trovato in possesso di un coltello lungo cm.18 di cui 7,5 di lama appuntita e tagliente.

Dopo le formalità di rito e su disposizione della Procura di Marsala, informata dalla Stazione di Marinella che procede, l’arrestato è stato tradotto presso la sua abitazione di residenza al regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo che si celebrerà nella mattinata odierna.

Fonte: Comunicato

Letto 1881 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>