Grande raduno di batteristi a fine Aprile al Parco archeologico di Selinunte

Pubblicato: lunedì, 3 aprile 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Nasce il progetto 1000 Beats organizzato con fondi interamente privati dalla Selinunte’s Academy, in collaborazione con Settesoli e un ampio parterre di sponsor internazionali all’interno del Parco Archeologico di Selinunte.

La Selinunte’s Academy è una associazione che opera nel gap tra patrimonio culturale e attrazione turistica, producendo eventi culturali di successo. È costituita da professionisti, partner istituzionali e commerciali che promuovono il patrimonio nazionale proponendo eventi di grande levatura artistico-culturale.

Settesoli, sponsor culturale di 1000 Beats, è protagonista e capostipite della salvaguardia da parte di privati del Parco Archeologico attraverso l’iniziativa “Settesoli Sostiene Selinunte”, progetto di raccolta fondi dell’azienda Settesoli in favore del patrimonio archeologico selinuntino: settesolisotieneselinunte.it

L’evento 1000 Beats si svolgerà dal 28 aprile al 1 maggio e sarà il più grande raduno per batteristi e percussionisti mai visto in Europa organizzato con il patrocinio del Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani e del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano: lezioni mattutine per studenti e concerti serali aperti al pubblico.

Venerdì 28 aprile si esibiranno JOJO MAYER ed i NERVE. Il batterista svizzero pioniere della musica del XXI secolo insieme alla sua band Newyorkese in un mix di elettronica, jazz e fusion per la inaugurazione del nuovo teatro da 1500 posti a sedere sulla collina orientale con vista sul Tempio di Hera, il Mare Mediterraneo e l’Acropoli.

Sabato 29 aprile, per il PIPER INNOVATION LAB ritroveremo sullo stesso palco i percussionisti e i batteristi più innovativi per la community di 1000 Beats. Special guest un astro nascente degli strumenti percussivi come la giovane batterista tedesca Anika Nilles.

Domenica 30 aprile, sarà la volta del SETTESOLI MASTER CONCERT un live imperdibile con Jojo Mayer e Chris Coleman, batteristi da “milioni di visualizzazioni” su YouTube e Leigh Howard Stevens definito dalla rivista TIME il più grande marimbista classico di sempre. A conclusione del concerto si svolgerà la speciale iniziativa sociale chiamata “Festa del Mediterraneo” in cui tutti i partecipanti si esibiranno in una improvvisazione collettiva per la pace ed il dialogo.

Infine lunedì 1 maggio il gran gala di musica classica con il Recital per percussioni e pianoforte con il pianista Philip Smith ed Evelyn Glennie, percussionista solista che ha calcato i teatri più famosi del mondo, esibendosi con i più grandi direttori di orchestra.

1000 Beats gode del patrocinio a titolo gratuito del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, del Comune di Castelvetrano e dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e della Identità Siciliana.

Per tutte le informazioni e le modalità di partecipazione all’evento visitate il sito: www.1000-beats.com

Letto 1148 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>