Sicilia Futura di Alcamo: l’Amministrazione penalizza “fortemente chi crea posti di lavoro”

Pubblicato: venerdì, 24 marzo 2017
Vota l\'articolo
5
Vota l\'articolo
0

"La questione fondamentale che nessuno può sottovalutare (a partire da questa amministrazione) lo scenario di gravissima crisi del paese che ha portato ad una moria di imprese facendo deperire gran parte del tessuto economico anche di Alcamo” inizia così una nota stampa di Sicilia Futura. Ma non finisce qua, infatti il continuo, che pubblichiamo per intero, è fortemente critico nei confronti dell'Amministrazione Surdi:

“La prima conseguenza è che negli ultimi anni (come si evince anche dai dati di riduzione dei mq per le utenze non domestiche), i rifiuti prodotti dalle imprese sono diminuiti drasticamente causa crisi e contrazione di consumi.

“Ciò che risulta sorprendente è che questa amministrazione ha proposto un aumento in percentuale che si aggira intorno al 43% arrivando a picchi del 96% rispetto alle tariffe del 2016 per attività produttive.

Questi costi sono insostenibili per le aziende che ormai “non hanno più buchi da stringere nella cinghia”. Gli effetti disastrosi sono sotto gli occhi di tutti e i sindaci che hanno uno stretto rapporto col loro territorio dovrebbero ben conoscere queste situazioni”.

Ci chiediamo: è questo il modo che questa amministrazione intende creare sviluppo economico? Penalizzando fortemente chi crea posti di lavoro?

Il movimento cinque stelle ad agosto con il solito spot dava per approvato la riduzione dei costi per i rifiuti per un 1.4 milioni di euro, sapendo perfettamente che non era immediatamente applicabile quindi spot subito riduzione poi. Forse. La verità invece è che i costi sono aumentati e oggi propongono un aumento insostenibile per le imprese. Inoltre in maniera demagogica viene fatta una finta riduzione di circa 10 euro a famiglia per poter sostenere...abbiamo ridotto le tasse. Agli imprenditori la nostra solidarietà all'amministrazione il nostro voto contro questo provvedimento".

Letto 1398 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>