Controlli della DIA in un cantiere edile di Castelvetrano

Pubblicato: mercoledì, 8 marzo 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

Nell'ambito dei compiti di monitoraggio delle imprese impegnate nei lavori relativi alla realizzazione di opere pubbliche, personale della Direzione Investigativa Antimafia di Trapani, in ottemperanza al Decreto emanato dal Prefetto di Trapani, Dott. Giuseppe PRIOLO, ha diretto e coordinato l’accesso ispettivo presso il cantiere ove sono in corso i lavori di riqualificazione funzionale e adeguamento della sede stradale a servizio della zona commerciale, sito in località Castelvetrano (TP), la cui spesa prevista è di circa 650 mila Euro.

Il controllo della DIA, effettuato in sinergia con il “Gruppo Interforze” – istituito presso l’Ufficio Territoriale del Governo di Trapani, composto, oltre che da un funzionario della DIA, da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Direzione Territoriale del Lavoro e Provveditorato OOPP, viene eseguito nell'ambito dei controlli preventivi sulle attività a rischio di infiltrazione da parte della criminalità organizzata.

L’accesso al cantiere, a cui hanno partecipato anche personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale e della Direzione Territoriale di Trapani, per i profili di rispettiva competenza – verifica del rispetto della normativa in materia di lavoro e delle misure relative alla sicurezza dei lavoratori -, effettuato in maniera tale da non ostacolare la normale attività lavorativa, ha permesso il controllo di 3 società e dei relativi mezzi e dipendenti.

L'assetto societario delle imprese impegnate nei cantieri, i rapporti contrattuali in essere, le relative maestranze identificate ed i mezzi d'opera individuati, saranno sottoposti ad approfonditi accertamenti e riscontri, al fine di rilevare eventuali condizionamenti da parte della criminalità organizzata.

Detti controlli sono previsti dalla normativa vigente in aggiunta alla certificazione antimafia necessaria per la stipulazione di contratti con la pubblica amministrazione.

Fonte: Comunicato

Letto 1726 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>