Un manifesto per criticare il M5S di Alcamo. Risponde il Sindaco Surdi: “Più che una iniziativa politica mi pare una iniziativa pubblicitaria”

Pubblicato: lunedì, 6 marzo 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
1

Un manifesto, il cosiddetto  Sei metri per Tre, dove sono stati elencati alcune iniziative alle quali il Movimento 5 Stelle di Alcamo ha detto NO in Consiglio Comunale. A firmare il manifesto la frase "Nenti ci fà", frase che spesso si può leggere in alcuni post di Giacomo Sucameli, capogruppo del PD in consiglio comunale, e il simbolo del partito. I punti elencati nel manifesto sono:

  1. NO al Reddito di Cittadinanza. Il PD aveva presentato una mozione per utilizzare le somme risparmiate per i tagli ai "costi della politica" a favore della misura del Reddito di Cittadinanza;
  2. No alla mozione Fornaci Romane;
  3. Uscita dall'Associazione Strade del Vino DOC Alcamo;
  4. Torneo Costa Gaia;
  5. Non rinnovo delle concessioni Acqua Pozzi privati.

Un attacco frontale al quale il Sindaco Surdi, che abbiamo raggiunto per una dichiarazione in merito, risponde così: " L'opposizione fa il suo mestiere. I cittadini hanno gli strumenti per capire. Più che una iniziativa politica mi pare una iniziativa pubblicitaria"

Letto 3139 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>