DisLego organizza un corso per supportare bambini e ragazzi nelle scuole

Pubblicato: venerdì, 3 marzo 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

Sabato 4 Marzo alle 9.30 ad Alcamo presso l'Auditorium del Collegio dei Gesuiti a Piazza Ciullo, inizia un corso per supportare i bambini e i ragazzi nello studio e nell'acquisizione di competenze utili al successo scolastico. L'evento è organizzato dalla DisLego, un’Associazione di Promozione Sociale (APS) che offre aiuto e sostegno alle famiglie ed ai ragazzi con difficoltà d'apprendimento.

Il Corso, Livello Base, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Alcamo, consta di complessive 15 ore di formazione in aula, suddivise in 5 incontri di 3 ore ciascuno dalle 9.30 alle 12.30, si svolgerà presso l'Auditorium del Collegio dei Gesuiti a Piazza Ciullo,, il 4-11-25 marzo e l' 1-8 aprile, rilascerà ai partecipanti la qualifica di "TUTOR per l'autonomia nell'APPRENDIMENTO".

A chi è rivolto? ai genitori che accompagnano i figli nei compiti pomeridiani, docenti della scuola elementare e media, educatori, pedagogisti, psicologi, studenti universitari che intendono acquisire conoscenze e abilità proprie del tutor per l'autonomia nell'apprendimento per accompagnare bambini e ragazzi dal secondo ciclo della scuola elementare al termine della scuola media. A condurlo sarà il Pedagogista, Prof. Ferdinando Sanzeri, uno dei massimi esperti nel settore della Neuropsichiatria Infantile in Sicilia e docente al Master Universitario su "Disabilità e disturbi di apprendimento" del'Università di Palermo.

Modalità di svolgimento: Saranno trasferite le competenze e strumenti: per superare i limiti dati dalle difficoltà per comprendere il testo, per ricordare ed esporre, i calcoli scritti e mentali, l'ortografia, la grammatica, la produzione scritta spontanea. Saranno definite strategie di mediazione didattica per non avere problemi con i problemi, per semplificare, ridurre e produrre un testo "in parole semplici". Si alterneranno durante i cinque appuntamenti momenti teorici, visione di filmati, simulate. Il tutto attraverso un lavoro di gruppo, dove si si alterneranno esercitazioni accanto allo "studio di casi" portati in aula dai partecipanti.

Il corso prevede una quota associativa, chi fosse interessato alla partecipazione può rivolgersi al 3351562641, per contattare direttamente le Responsabili del Corso.

Per meglio comprendere le finalità e gli obiettivi dell'associazione DisLego, abbiamo sentito il Presidente Regionale, Giorgio Carollo:

"La nostra Associazione per i disturbi dell’apprendimento,“nasce” il 17 agosto del 2015 per offrire alle famiglie ed alle persone con difficoltà d'apprendimento specifici servizi di assistenza. Siamo persone con difficoltà di apprendimento (BES e DSA), loro genitori, dislessici adulti, insegnanti, psicologi, medici specialistici, che ci ritroviamo insieme per cercare di dare una mano a chi ha problemi di :Dislessia (difficoltà a leggere e scrivere) Discalculia (difficoltà nelle operazioni matematiche) Disortografia (difficoltà nell'ortografia) Disgrafia (difficoltà nella grafia). La DisLego si è suddivisa operativamente in diversi Comitati (per la scuola, per l’Università, per gli aspetti medico scientifici, per il counselling psicologico e la prima accoglienza) per meglio affrontare le sfide sui diversi fronti".

Invece a spiegare la strategia dell'associazione sono le Responsabili del Comitato Scuola: Mimma Sparacino e Francesca Lo Medico: " La nostra Associazione si pone come un’associazione “aperta” a tutti coloro che vorranno accettare la sfida della valorizzazione della diversità d’apprendimento. Il nostro obiettivo finale, infatti, non è tanto quello della “tutela” quanto quello di far sì che ciascuno possa essere messo in grado di esprimere tutte le potenzialità ".

Un invito alla partecipazione dal Presidente regionale dell'associazione Giorgio Carollo: "Siamo pronti ad accogliere chiunque voglia contribuire alla diffusione della conoscenza e alla valorizzazione di queste diversità e rimaniamo, in particolare, sempre attenti a raccogliere le domande d’aiuto che provengano da chi con questo mondo entra in contatto per la prima volta".

Ma cosa è DisLego:

DisLego è un’Associazione di Promozione Sociale (APS) che offre supporto alle famiglie ed ai ragazzi con difficoltà d'apprendimento (Bisogni Educativi Speciali e Difficoltà Specifiche d’Apprendimento) Crediamo che le difficoltà siano solo delle sfide da raccogliere per progredire nel cammino dell’umanità.

A questi ideali ci richiamiamo nella nostra attività di DisLegare tutto ciò che è legato a vecchi concetti d’unicità d’apprendimento per ricomporre un quadro, sempre dinamico nella ricerca del miglioramento, in cui inserire i variegati pezzi di un puzzle che spesso non riusciamo a decifrare fino in fondo.

Chi siamo Siamo persone con difficoltà di apprendimento (BES e DSA), loro genitori, dislessici adulti, insegnanti, psicologi, medici specialistici, ci ritroviamo insieme per cercare di dare una mano a chi ha problemi di :

• Dislessia (difficoltà a leggere e scrivere) • Discalculia (difficoltà nelle operazioni matematiche) • Disortografia (difficoltà nell'ortografia) • Disgrafia (difficoltà nella grafia)

Abbiamo pensato di suddividerci operativamente in diversi Comitati (per la scuola, per l’Università, per gli aspetti medico scientifici, per il counselling psicologico e la prima accoglienza) per meglio affrontare  il grande lavoro che ci aspetta sui diversi fronti, valorizzando al contempo quei talenti che ciascuno di noi vuole mettere a disposizione degli altri.

Siamo pronti ad accogliere chiunque voglia contribuire alla diffusione della conoscenza e alla valorizzazione di queste diversità e rimaniamo, in particolare, sempre attenti a raccogliere le domande d’aiuto che provengano da chi con questo mondo entra in contatto per la prima volta. E' attiva infatti una Help-line (Sportello di ascolto e di primo aiuto) che vuole rappresentare il primo contatto con i ragazzi e le loro famiglie.

Finalità Le attività svolte a favore delle persone con difficoltà d’apprendimento sono:

• assistenza sociale e socio-sanitaria; • beneficienza; • assistenza sanitaria; • istruzione; • formazione; • Help-line

Nel variegato panorama di associazioni che si occupano di difficoltà specifiche d’apprendimento DisLego si pone con una sua specifica collocazione: è un’associazione “aperta” a tutti coloro che vorranno accettare la sfida della valorizzazione della diversità d’apprendimento. Il nostro obiettivo finale, infatti, non è tanto quello della “tutela” quanto quello di far sì che ciascuno possa essere messo in grado di estrinsecare tutte quelle potenzialità che gli sono proprie e assegnategli all’entrata nel palcoscenico di questo mondo.

DisLego é on-life DisLego, Associazione per i disturbi dell’apprendimento (APS), “nasce” il 17 agosto del 2015 per offrire alle famiglie ed alle persone con difficoltà d'apprendimento specifici servizi di assistenza.

PDP l'Associazione,tramite il “Comitato scuola” offre la possibilità agli insegnanti di essere supportati nella stesura del Piano Didattico Personalizzato e per le connesse strategie didattiche. I nostri tecnici (Medici, Psicologi, Pedagogisti, Logopedisti) mettono in campo la loro professionalità

Interventi sanitari l'Associazione,tramite il “Comitato scientifico”, offre il coordinamento degli interventi sanitari e nel contempo si propone quale punto di riferimento per tutti coloro che gravitano in questo mondo delle “diversità” d’apprendimento.

Comitati DisLego ha ritenuto di dotarsi di una specifica organizzazione operativa, al fine di far fronte alla grande mole di lavoro che è necessario mettere in atto per far conoscere le difficoltà d'apprendimento (BES e DSA) e al contempo non solo difenderne la caratteristiche connesse a tale diversità ma anche e soprattutto valorizzarne le imprevedibili potenzialità. • “Comitato problematiche sociali” - si occupa di vari argomenti a carattere trasversale e principalmente della gestione dello sportello ascolto (help desk) e di prima accoglienza, attività promozionali dell’associazione, organizzazione eventi promozionali/divulgativi, organizzazione attività di autofinanziamento, ecc..; • “Comitato scientifico” - si occupa delle problematiche specifiche riguardanti gli aspetti tecnico - scientifici del disturbi d’apprendimento ed è pertanto aperto solo a tecnici (psicologi, neuropsichiatri, pedagogisti, terapisti della riabilitazione, medici esperti in DSA); • “Comitato per la scuola” - secondo quanto approvato nel regolamento interno, questo Comitato si suddivide nelle due sezioni ”Scuole elementari e medie inferiori” e “ Scuole superiori” con il loro specifico campo d’operatività; • “Comitato per l’Università” - si occupa delle attività da portare avanti nel mondo dell’Università: contatti con tutor e referenti, organizzazione giornate informative/divulgative specifiche, assistenza agli studenti, ecc...

FONTE: COMUNICATO

Letto 1375 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>