Castellammare, partiti i lavori per la riqualificazione della rotonda dell’ingresso alla città

Pubblicato: martedì, 28 febbraio 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sono partiti questa mattina i lavori per la riqualificazione e realizzazione della rotonda all’ingresso alla città, nell’incrocio tra via Leonardo Da Vinci e via Gemma D’oro.

La rotonda è stata realizzata nell’agosto del 2014 dal Comune come esperimento di viabilità per regolamentare il traffico in entrata e in uscita dalla Città, soprattutto nel periodo estivo. Oggi la rotonda permette una migliore circolazione delle auto e consente al traffico di defluire tra la via Leonardo Da Vinci, la via Segesta e il viale Umberto I. Nel 2015 anche un’interrogazione dell’ormai ex Consigliere Giacomo Asaro in merito al progetto definitivo che tardava ad arrivare. Oggi dopo quasi tre anni in stato “provvisorio” e in alcuni periodi anche in stato di abbandono, finalmente sta per prendere forma.

La rotatoria sarà realizzata dall’impresa di Palermo “Viastrada” di Carollo Tindaro, alla quale sono stati consegnati i lavori, iniziati questa mattina, ed avrà un costo di 85 mila euro circa, pagati tramite la Cassa depositi e prestiti.

Quella della creazione di una rotatoria all’ingresso di Castellammare è una sperimentazione avviata dall’amministrazione comunale che ha modificato completamente la circolazione viaria all’ingresso città. La rotonda tra la via Gemma D’oro e la via Leonardo da Vinci interessa anche l’incrocio tra la via Segesta, viale Leonardo da Vinci e via San Paolo della Croce.

“Il senso di marcia rotatorio è stato istituito nel 2014 per regolamentare la circolazione stradale nell’incrocio, dove si trovano anche alcuni semafori, e che è una traffica arteria stradale soprattutto nel periodo estivo, perché crocevia per raggiungere le località balneari. Adesso è stato aperto il cantiere -spiegano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Bologna in un comunicato - e dunque di concerto con il comando di polizia municipale orienteremo diversamente il traffico così da creare meno disagi possibili che certamente però ci saranno. Il progetto redatto dall’architetto Mirella Gioia e del quale è rup il geometra Vito Turriciano, prevede la realizzazione di un anello adeguatamente illuminato ed anche gradevole dal punto di vista estetico poiché è il biglietto da visita per chi arriva nella nostra città dall’autostrada. Riteniamo che sarà un bel risultato”.

Letto 4048 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>