La TH Alcamo cede al Cus Palermo

Pubblicato: lunedì, 27 febbraio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Tre episodi , tre fischi contro la Th Alcamo, che portano alla sconfitta la giovane formazione alcamese condensati in due minuti e trenta secondi, quanti ne mancavano alla fine della partita con il Cus Palermo. 23 - 24 , la formazione palermitana sotto passivo tenta il tiro dai nove metri ,tre passi per lo stacco in elevazione, Il terzino Quaranta si ritrova dopo lo stacco con il pallone ancora in mano quando tira dopo due appoggi , insacca il gol del 25 - 23 . Rete da annullare, che invece viene concessa dal signor Boncoraglio che al 44° aveva espulso direttamente il Redivivo Scire' , per un fallo su Saitta. Ma come spesso accade in questi casi il peggio deve ancora arrivare , perché nell'attaco successivo , il signor Bertino fischia un passi inesistente a Vincenzino Randes che aveva messo dentro il pallone del 24 - 25 dopo un semplice cambio di direzione. Così Alcamo torna in difesa ,riconquista palla , va nuovamente in rete con Grizzo, ma la rete non viene convalidata , per infrazione di passi sotto fallo . Pallone che resta in mano alla formazione alcamese, che nell'azione successiva spreca la possibilità del meno uno . La stessa cosa accadrà nell'azione successiva dove la mancanza di lucidità nei ragazzi di Benedetto Randes porterà a sbagliare anche l'ultimo attacco del match. Particolari che hanno fatto la differenza in un match che Alcamo ha iniziato bene per i primi sette minuti, con Vincenzo Randes sempre più a suo agio nel ruolo di terzino centrale , 4 - 3 dopo sette minuti di gioco. Il Cus Palermo , piazza così Break , e si passa sul 4 - 8 , con Alcamo che in dieci minuti non mette dentro nessuna rete , con la formazione alcamese tornata con Grizzo in pivot e Fagone a centrale va sotto di 5 reti , 5 - 10 , al 20° della prima frazione di gara , sarà massimo vantaggio per la formazione ospite. Poi sarà Vincenzo Randes a riportare Alcamo al gol , 9 - 13 il finale del primo tempo. Sarà un secondo tempo spettacolare , finalmente Alcamo cambia marcia dopo 5 minuti si rivede in campo dopo ben due mesi con Scire' nel ruolo di terzino destro al posto di Lipari che debilitato dall'influenza viene impiegato solo in difesa. Scire' in dieci minuti mette dentro ben 4 reti , Alcamo arriva a meno uno , 17 - 18 , il parziale prima del Rosso frettoloso combinato al giocatore castelvetranese. Alcamo in inferiorità numerica becca due reti consecutive con il Cus che allunga al più tre , 17 - 20. Poi arriva il momento della Th Alcamo , che piazza il suo contro Break firmato da Grizzo due reti , Fagone e Lipari che mette dentro il gol.del 22 - 22 ,con una splendida palla rubata su rimessa dai sei metri del Cus Palermo. Arriverà poi la seconda rete dall'Ala sinistra di Gianni Tornambe' dopo un rigore trasformato da Gottuso. Rete di Grizzo del 23 - 24 ,con gli ultimi tre minuti raccontati in apertura, che lasciano tanto amaro in bocca a tutto l'ambiente della società della T.H.Alcamo , con una sconfitta chiaramente immeritata , alla luce di quanto visto in campo ieri sera , che dimostra come una volta eliminati alcuni errori di inesperienza dei suo ragazzi la formazione alcamese potrà tornare a recitare un ruolo di protagonista in questo campionato.   Comunicato
Letto 382 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>