Favara (CGIL Alcamo): L’Amministrazione Surdi “non ascolta nessuno, in modo particolare le organizzazioni sindacali”

Pubblicato: martedì, 21 febbraio 2017
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

La CGIL di Alcamo si rivolge al Sindaco di Alcamo affermando: "Chi ha tempo non aspetti tempo". Il sindacato lamenta il fatto che dopo 200 giorni di mandato, ampio, non c'è traccia del programma elettorale del Movimento 5 Stelle che "avrebbe dovuto rendere Alcamo una Città vivibile e, soprattutto, con servizi migliori:

Sviluppo e Occupazione

Rilancio dell 'edilizia pubblica e privata

Valorizzazione deiprodotti agricoli del nostro territorio

Reddito di Cittadinanza Acqua tutti i giorni

Scuole Efficienti

Riduzione dei Tributi Locali Strade Senza Buche.

"La Cgil alcamese e la Fillea Cgil di Trapani scendono, ancora una volta in campo, - si legge in un comunicato - per e mancanza di risposte in tema di lavoro, sviluppo e servizi essenziali da parte di un'ammu che, a 200 giorni dall'inizio del mandato, non ha rispettato un solo impegno.

"Saranno affissi in città, nella giornata di oggi, - continua il comunicato - una cinquantina di manifesti che fanno seguito a una serie di iniziative che il sindacato ha promosso tra presidi dinanzi al Comune, a sensibilizzazione sui problemi della città e richieste di incontri, mai avvenuti, con il sindaco. In particolare, il sindacato chiede, a nome delle cittadine e dei cittadini, delle lavoratrici e dei lavoratori, risposte sui temi dello sviluppo e dell'occupazione, sul rilancio dell'edilizia pubblica e privata, sulla valorizzazione dei prodotti agricoli del territorio, sul reddito di cittadinanza, nella carenza d'acqua, sul diritto alle scuole efficienti e alle strade sicure e sulla riduzione dei tributi locali".

Abbiamo raggiunto il Segretario alcamese della CGIL, Favara: "Secondo noi quella alcamese è un amministratore che pur confessandosi aperta al dialogo, al confronto e pronta a prendere i suggerimenti che vengono dalla gente, non parla con nessuno e sentendosi forte del 75% di consensi e contemporaneamente forte della maggioranza in consiglio comunale non ascolta nessuno in modo particolare le organizzazioni sindacali che nonostante abbiano chiesto più volte un confronto costruttivo nel bene di questa città rimangono sempre senza avere risposta punto punto la scrivente chiede che almeno rispettino il loro programma elettorale cosa che in questi giorni non è mai stato realizzato".

Letto 1776 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>