Palermo Capitale italiana della Cultura 2018: “Capitale delle culture, del dialogo e visione del futuro”

Pubblicato: martedì, 31 gennaio 2017
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

Palermo capitale delle cultura 2018PALERMO. La città di Palermo sarà la Capitale italiana della Cultura 2018. Lo ha annunciato questo pomeriggio il Ministro delle Cultura Dario Franceschini presso il Salone del Consiglio Nazionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, leggendo la decisione della Commissione giudicatrice, che ha deciso all'unanimità.

Palermo ha battuto in finale le città di Alghero, Aquileia, Comacchio, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo Torinese, Trento e l'Unione dei Comuni Elimo Ericini. Alla proclamazione ufficiale erano presenti il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano.

Questo titolo segue quello della proclamazione di Palermo a Capitale italiana dei giovani 2017.

“Questo riconoscimento – ha detto il sindaco Leoluca Orlando - conferma lo straordinario momento di rinascita della nostra città e il suo essere divenuta capitale del dialogo e dell’arricchimento tra le culture, che è la base di una Cultura che guarda al futuro. Dopo il riconoscimento di Capitale italiana dei Giovani e dopo l’attribuzione a Palermo di “Manifesta”, la biennale di arte contemporanea che la nostra città ospiterà l’anno prossimo, arriva quindi un nuovo importante strumento per confermare il rinnovato ruolo di Palermo nello scenario nazionale e internazionale."palermo_fontana_pretoria_4204878119_t

"Oggi - ha proseguito Orlando - porgo il mio sentito ringraziamento innanzitutto al Ministro e alla struttura del ministero che con l’istituzione di questo premio hanno mostrato grande sensibilità e lungimiranza, riconoscendo la valenza fondamentale che la cultura gioca per lo sviluppo e la coesione delle nostre comunità.Un sentito ringraziamento ancora ai colleghi sindaci di tutte le città candidate, con i quali abbiamo condiviso e continuiamo a condividere il sogno e la speranza che la cultura torni ad essere il motore del nostro Paese”.

Il 2018 sarà dunque un nuovo importante e prestigioso anno per la città che ospiterà, tra l’altro, "MANIFESTA12", una fra le principali biennali di arte contemporanea su scala mondiale.

PalermoAnche il presidente dell’Assemblea regionale siciliana  Giovanni Ardizzone si è espresso in merito alla notizia di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018: “E’ una bellissima notizia - afferma Ardizzone - che premia le scelte di una città che già da tempo ha deciso di investire nella cultura e soprattutto nel cambiamento culturale. Al sindaco Orlando va il mio apprezzamento perché il progetto con il quale è stata proposta la candidatura tende a valorizzare ancora di più il percorso arabo-normanno nel quale il palazzo Reale, sede dell’Ars, e la Cappella Palatina rappresentano un segmento fondamentale”.

Letto 1155 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>