Caso “Vela Latina”, la Procura chiede il processo

Pubblicato: sabato, 21 gennaio 2017
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Favignana: richiesta di rinvio a giudizio anche per il sindaco Pagoto

sindacoPagoto_nLa procura di Trapani ha chioesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto e per altre cinque persone, il capo dell’Utc ing. Pietro Vella, il geom. Leonardo Santamaria, il funzionario Girolamo Manuguerra nonché i rappresentanti dell’associazione Vela Latina, Stella Basciano e il finanziere Tonino Sposito. L'udienza preliminare dinanzi al gup è fissata per il prossimo 22 marzo. I reati contestati sono quelli di abuso per Pagoto e Manuguerra, Vella e Santamaria di falso, truffa per Sposito e Basciano.E' stato un nostro articolo pubblicato nel febbraio del 2015 a fare avviare una indagine condotta dalla sezione di pg della Guardia di Finanza. Mettemmo in evidenza alcune anomalie nei rapporti tra il Comune di Favignana e una associazione locale, la “Vela Latina”. Raccontammo allora di contributi e rapporti che venivano ugualmente trattenuti tra amministrazione comunale e questa associazione sebbene ci fosse un processo in corso per contributi irregolarmente riscossi dall’associazione Vela Latina, di raggiri che sarebbero stati commessi ai danni del Comune delle Egadi e di opere abusive tranquillamente realizzate a Favignana. Tonino Sposito, quest’ultimo finanziere da tempo in servizio sull’isola e che le indagini lo collocano come una sorta di deus ex machina di tutto e avrebbe trovato sostegno nel sindaco Pagoto, ottenendo a proprio favore deliberazioni della Giunta.

Letto 2577 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>